Header Ads

Partnership innovativa tra Spal e Lyoness con il coinvolgimento dei tifosi

La Spal ha firmato una nuova partnership con Lyoness, multinazionale austriaca che vanta più di 5 milioni di persone nel mondo attraverso una Shopping Community, ovvero Comunità di Acquisto, con 50 mila aziende convenzionale di 46 mercati nei 5 continenti.

La collaborazione con la Spal è nata dall’esigenza della società biancazzurra di coinvolgere ancora più attivamente i tifosi attraverso l’empatia creatasi tra la direzione di Lyoness e il Presidente Mattioli ed Patron Colombarini.

In questi mesi di lavoro, è stata creata una card personalizzata Spal che sarà in distribuzione ai sostenitori spallini che vorranno aderire portando, attraverso gli acquisti quotidiani presso le impresa convenzionate Lyoness, un determinante sostegno al club estense ed insieme un vantaggio personale in termini di cashback.

Oltre al presidente Walter Mattioli, erano presenti alla conferenza stampa anche Gianluca Romagnoli e Andrea Viaro, consulenti provinciali, e l’Amministratore Delegato di Lyoness Italia, Moretti.

“Al momento – ha spiegato Moretti – nella provincia di Ferrara esistono 40 aziende convenzionate, un numero destinato ad aumentare per il forte ampliamento in atto sul territorio in tutte le categorie merceologiche. Questa non è una carta di pagamento: la distribuzione delle 2500 tessere sarà gratuita e permetterà di usufruire di sconti negli esercizi convenzionati, nonché denaro sul proprio conto corrente all’atto dell’acquisto. Inoltre, una percentuali degli acquisti sarà destinata a progetti sul settore giovanile spallino o a progetti benefici internazionali”.

“Da circa un anno – ha approfondito Andrea Viaro – stiamo discutendo con la Spal su come portare avanti il progetto. Oltre alla gratuità della tessera in distribuzione allo Spal Store, sia nei giorni di apertura, sia in giornate di tesseramento organizzate, credo che ai tifosi spallini non dispiacerà dare una mano alla società attraverso i soliti acquisti quotidiani, ma ovviamente canalizzati verso questi esercizi convenzionati a Ferrara, ma anche presso altre catene di grande distribuzione in Italia o all’estero. Tutti insieme possiamo dare una mano alla Spal. Anche le piccole e medie imprese che vogliano aumentare i propri fatturati attraverso il progetto potranno farlo prendendo come punto di riferimento la società biancazzurra. Gli sconti saranno tutti a favore del consumatore, con ritorno di denaro, ovvero cashback”.

“Si tratta di un servizio verso i nostri tifosi – ha concluso il presidente Mattioli – per sostenerci e sostenere diverse iniziative del settore giovanile. Non chiediamo di stravolgere la vita quotidiana dei tifosi, ma solamente di beneficiarne. Mostrare la card nelle aziende convenzionate darà vita ad uno sconto indifferenziato, ma anche un sostegno per arrivare al Sogno”.

Nessun commento