Header Ads

Tripletta di premi per Eurosport ai TV Sports Awards di SPORTEL 2015

Al primo TV Sports Awards, tenutosi martedì sera a Monaco presso la sede di Sportel, la più importante convention delle più grandi emittenti sportive, Eurosport ha ottenuto premi in tutte e tre le categorie nelle quali era nominato, coronando così un mese stellare, durante il quale il canale è stato inoltre indicato come “Channel of the Year” ai Content Innovation Awards. Le televisioni premiate sono state votate dai partecipanti a SPORTEL.

Peter Hutton, Chief Executive Officer di Eurosport ha affermato “Tornare a casa ieri sera dai TV Sports Awards con tre riconoscimenti rappresenta per noi una splendida sorpresa e un grande traguardo. È fantastico essere stati premiati nelle categorie Best TV Rights Deal e Best Broadcaster, a coronamento di un anno in cui abbiamo fortemente investito su Eurosport per incrementare l’esperienza televisiva degli appassionati sportivi. Non abbiamo solamente dimostrato grande impegno nel garantire al nostro pubblico alcune delle migliori properties sportive, fra le quali i Giochi Olimpici in Europa, trasmessi su Eurosport e Discovery dal 2018; ci siamo anche posti l’obiettivo di offrire ai telespettatori la più coinvolgente esperienza sportiva possibile. Quest’anno, abbiamo aumentato il numero di spettacoli in prima serata, abbiamo ampliato la produzione di contenuti on – site e garantito la presenza di grandi talent sullo schermo che hanno aiutato il canale a raggiungere grandi record di ascolti durante gli eventi di punta. Tutto ciò è stato riconosciuto dai nostri colleghi a SPORTEL e ne sono molto felice.

“Esseri nominati Media Executive dell’anno è la ciliegina sulla torta ed io sono davvero fortunato a rappresentare un fantastico e talentuoso team che comprende i colleghi di Eurosport e Discovery. Dedico questi tre premi a loro, per il duro lavoro svolto in questo anno di trasformazione”

Nel giugno scorso, il Comitato Olimpico Internazionale ha assegnato tutti i diritti televisivi e di trasmissione multipiattaforma in 50 paesi in tutta Europa a Discovery e Eurosport per il periodo 2018 – 2024. Con una media di 10 canali in ogni mercato e lo status di prima emittente europea nell’offerta sportiva online e OTT, Discovery e Eurosport offriranno una miglior copertura su più schermi, 700 milioni di persone in tutta Europa mai raggiunte prima d’ora. L'accordo garantisce una copertura completa dei Giochi Olimpici, con la garanzia di fornire un'ampia copertura televisiva free-to-air in tutti i territori.

Da quando Eurosport è entrata a far parte del gruppo Discovery, nel maggio 2014, il canale ha acquistato ben 8.000 ore di copertura annue in 50 differenti properties - più di 4.000 dal vivo - con l’ambizione di rafforzare ulteriormente il proprio status di destinazione numero 1 per gli appassionati di sport condividendo con il proprio pubblico i più importanti eventi mondiali. Oltre ai Giochi Olimpici i nuovi diritti includono la Champions League a Singapore, la Formula 1 in Portogallo, Wimbledon in Belgio, la Serie A e la Ligue 1 nei Paesi Bassi.

In parte dovuto ai grandi investimenti in ambito produttivo e nella scelta dei talent e degli esperti, il canale ha raggiunto risultati record per molti dei grandi eventi trasmessi, come gli US Open di tennis e la Vuelta di ciclismo, le cui edizioni 2015 sono state le più seguite nella storia di Eurosport. Anche Eurosport 2, in questa stagione, ha registrato una crescita di circa il 20% negli ascolti a livello europeo.

Il “TV Sports Awards” è un nuovo premio televisivo creato per celebrare le più grandi emittenti e le personalità più influenti impegnate nell’industria globale dei media sportivi, in coincidenza con l’annuale convention SPORTEL di Monaco che può vantare come ospiti una serie di leggende sportive e ospiti di alto profilo del mondo dello sport , dello spettacolo e dei media tra cui le superstar Rio Ferdinand e Luis Figo .

Organizzato da Sportel con l’organizzazione benefica sportiva Play for Change, l’evento è ideato per raccogliere fondi a sostegno di iniziative benefiche in tutto il mondo per garantire ai bambini e ai giovani nati in contesti difficili opportunità di cambiamento.

La shortlist del 2015 includeva:

Best TV Rights Deal:
Acquisizione dei diritti europei per i Giochi Olimpici da parte di Discovery ed Eurosport
Accordo di WTA (Women's Tennis Association) con Perform per i diritti media globali
Acquisizione dei diritti sul betting della Bundesliga da parte di Sportsman Media Group

Best Sports Broadcaster:
Eurosport
BT Sports
Le TV Sports

Media Executive of the Year:
Peter Hutton, CEO, Eurosport
Joerg Daubitzer Managing Director, DFL Sports Enterprises
Javier Tebas, President, La Liga

Nessun commento