Header Ads

Il FC Barcellona rinnova la sponsorizzazione regionale con il birrificio tailandese Chang

E’ dei giorni scorsi l’annuncio del rinnovo per altri tre anni del rapporto esistente tra il più noto marchio di birra tailandese ed il club blaugrana. 

Tale accordo vede pertanto l’azienda Chang come partner regionale del Club in Thailandia, dove ha sede la società e in altri dieci paesi del mercato sud-est asiatico in cui il marchio opera attivamente: Indonesia, Brunei, Malesia, Singapore, Vietnam, Laos, Myanmar, Cambogia, Filippine e Timor Est.
Questo accordo, gestito dall'ufficio del Club di Hong Kong, comprende, tra le altre cose, diritti di immagini e di associazione, diritti ospitalità aziendale, risorse digitali e diritti promozionali.

All'evento di ufficializzazione, tenutosi al The Okura Prestige Bangkok, hanno partecipato a nome di FC Barcelona l’amministratore delegato del Club, Ignacio Mestre e Xavier Asensi, Managing Director el Sud est asiatico. A rappresentare Chang ha invece presenziato Prapakon Thongtheppairot, vice presidente onoriario di Thai Beverage Company Limited. Tra gli invitati anche Ong-Arj Kosinkar, presidente della Thai Premier League, e Matthew Chantawanich, un famoso attore thailandese e conduttore televisivo.

Queste le parole di Ignacio Mestre: "Nel corso degli ultimi anni, Chang e FC Barcelona hanno operato insieme per dare vita alla comunità calcistica in Thailandia e alla regione. Siamo veramente felici che l'affare stia continuando come grande opportunità per creare una lunga amicizia, creando eventi emozionanti e memorabili per i tifosi thailandesi e asiatici di FC Barcelona. "
Prapakon Thongtheppairot, ha così replicato: "L'estensione della partnership è il nostro regalo ai fan thailandesi e all'intera regione sud-est asiatico per il loro sostegno di Barcellona. Siamo lieti di rinnovare la nostra partnership per la seconda volta. Come marchio thailandese, siamo orgogliosi di annunciare al mondo che intendiamo ispirare, motivare e infondere il pensiero positivo a giovani e adulti attraverso l’amore per il calcio tailandese. "

Federica Ongaro

© Riproduzione riservata

Nessun commento