Header Ads

Motorlands, l'e-commerce imbocca una nuova strada con le due ruote

E se il Drop Ship, un modello di vendita grazie al quale il venditore vende un prodotto ad un utente finale senza possederlo materialmente nel proprio magazzino, si travestisse improvvisamente da e-commerce? Non è periodo di Carnevale, ovviamente, ma stiamo parlando di un nuovo sito internazionale che sta nascendo proprio alla vigilia di Natale. Motorlands è un portale ideato con lo scopo di creare ciò che in Europa e nel Mondo è ancora poco tangibile, una comunità di motociclisti che possano vivere il loro amore per le due ruote a 360°. 
Per farlo i fondatori del sito, italiani ma di base a Malta, hanno dato libero sfogo alle loro conoscenze in termini sia di e-commerce che di giornalismo, arrivando a creare una nuova realtà che si promette di informare, attraverso un blog, socializzare, attraverso un forum (anche se è riduttivo chiamarlo così), e soprattutto accompagnare per mano i clienti nel non sempre facile modo degli acquisti online.

Alcune recenti analisi Eurostat hanno dimostrato che l'Italia si trova agli ultimi posti in Europa per lo shopping online. Infatti, solo il 26% degli italiani farebbe acquisti su internet, contro una media Ue di più del doppio, 53%. Relegando lo Stivale alla quart’ultima piazza di questa speciale classifica continentale, peggio solo Romania (11%), Bulgaria (18%) e Cipro (23%). Mentre a dominare è la Gran Bretagna (81%), seguita dalla Danimarca (79%) e dal Lussemburgo (78%). Ma tutto sommato a livello Ue, il trend è più che positivo. 

La sfida di Motorlands non sarà, dunque, facile. Anzi. L’ e-commerce fa boom, ma i negozi online indipendenti italiani appaiono assai meno in salute. Forse anche per questo il nuovo portale ha scelto di “trattare” il vecchio Continente e non solo. Parlando agli amanti delle due ruote in una lingua “universale”, come lo è quella inglese, ed entrando nel mondo delle due ruote dalla porta principale, quella della passione. Motorlands sarà, pertanto, un e-commerce che cercherà di far sentire il cliente a proprio agio. L’appassionato atterrerà sulla neonata piattaforma per far parte di una community di veri motociclisti. Oltre che vendere ed acquistare moto, accessori, abbigliamento, ricambi ed altro ancora, in tutta sicurezza, i bikers potranno soprattutto godersi le tante news e potranno socializzare in un vero e proprio forum “travestito” da social network. 

La parola d’ordine sarà, niente più fregature. www.motorlands.eu vuole essere, insomma, una nuova isola felice per chi ama le due ruote. Senza troppi compromessi.

Nessun commento