Header Ads

Grande successo per “Live your Goals”, la campagna nata per rafforzare l’immagine del calcio femminile

La FIFA sul proprio sito internet ha reso noti i dati relativi ai programmi di sviluppo implementati nel 2015 a supporto del calcio femminile. 

Numeri in crescita grazie agli interventi operati su 130 federazioni calcistiche mondiali (erano 94 nel 2014, e 67 nel 2013) e in particolare ai benefici ottenuti dal dal traino della FIFA Women’s World Cup ospitata in Canada, manifestazione che ha fatto registrare audience televisive di altissimo livello su scala globale*.

Moltoo importanti sono i dati relativi al numero di bambine e ragazze coinvolte attraverso il progetto “Live your Goals”, la campagna sviluppata con l’obiettivo di rafforzare l’immagine del calcio femminile e ampliare la partecipazione delle donne nelle attività sportive e manageriali: nel 2015 sono state 40.000 le ragazze che hanno preso parte attiva ai vari eventi “Live your Goals”, con un incremento di circa il 200% rispetto all’anno precedente (13.738 nel 2014, 8.700 nel 2013).

Rilevante anche la partecipazione al Programma di Sviluppo della Leadership Femminile, alle borse di studio per l’ottenimento della Licenza FIFA “Coach A”, e inoltre il coinvolgimento di oltre 2.000 allenatori nei corsi specificamente disegnati per il calcio femminile di base.

I fondi stanziati dalla FIFA per il quadriennio 2015-2018, raddoppiati rispetto al periodo precedente per i progetti “Goal”, “Performance” e “FIFA Grassroots”, schiudono prospettive di grande interesse per il futuro, nel rispetto del principio secondo il quale ogni bambina e donna dovrebbe avere il diritto di giocare a calcio.

Nonostante ciò rimane ancora molto da fare. Se sul piano dei praticanti i numeri segnalano una crescita costante e soprattutto consistente, di contro la partecipazione delle donne a livello esecutivo e nei ruoli chiave rimane ancora limitata, come dimostra il Rapporto FIFA sul Calcio femminile 2014 (solo l’8% di partecipazione nei comitati esecutivi delle federazioni membro).

“Possiamo fare ancora molto per esplorare il potenziale delle donne nel calcio” – afferma Mayi Cruz Blanco, manager del Senior Women’s Football Development FIFA. “La FIFA può mostrare il percorso, ma il sostegno delle 209 federazioni associate è ugualmente cruciale per poter portare a compimento il nostro obiettivo: il calcio è un terreno di gioco egualitario per donne e uomini”.

* Dati di ascolto FIFA Women’s World Cup 2015™ (fonte FIFA.com)

Seconda manifestazione FIFA più seguita, dopo la FWC;
Audience totale casalinga (+1 minuto): 764.0 milioni;
Audience totale casalinga (+3 minuti): 555,6 milioni (+36% rispetto 2011);
Ore di trasmissione totali: 7.781 (+31% rispetto 2011);
USA-Giappone è stato in assoluto il match di calcio più seguito della storia in USA.

Fonte FIGC

Nessun commento