Header Ads

Presentata la 20° edizione di masterSport insieme al Parma Calcio 1913

I dirigenti e il tecnico del Parma Calcio 1913 hanno dato il via questa mattina alla nuova edizione di masterSport, il master internazionale in strategia e pianificazione degli eventi e degli impianti sportivi che inizia oggi la sua 20ª edizione.

Presso l’aula K8 del Dipartimento di Economia dell’Università di Parma, il presidente del Parma Calcio 1913 Nevio Scala, il vicepresidente Marco Ferrari, il direttore generale Luca Carra e il direttore sportivo Lorenzo Minotti hanno tenuto un intervento - rivolto ai partecipanti di masterSport e al pubblico presente – sul tema “Il calcio del domani: il modello Parma Calcio 1913”, con la moderazione di Matteo Marani, giornalista sportivo.

A seguire, Loris Borghi, magnifico rettore dell’Università degli Studi di Parma, e Luca Di Nella, direttore del Dipartimento di Economia, hanno inaugurato la 20ª edizione del masterSport, percorso di formazione post universitaria che, fondato nel 1996, ha negli anni preparato professionisti altamente qualificati che oggi lavorano nel mondo dello sport management in ambito aziendale, istituzionale e di club, a livello italiano e internazionale; questo grazie a un team di docenti altamente spacializzati e alla collaborazione dell’Università degli Studi di Parma e dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

Marco Brunelli, direttore generale Lega Serie A e direttore di masterSport: “Se mi avessero raccontato nel 1996 che il nostro progetto di master avrebbe avuto un percorso come quello vissuto in questi 20 anni non ci avrei creduto. Il masterSport è cresciuto mantenendo la filosofia e la voglia di innovazione della prima edizione. Devo ringraziare i tanti amici, professori universitari, dirigenti e manager che hanno creduto allora in questa sfida affascinante e che oggi, con passione e rinnovato entusiasmo, partecipano alla realizzazione del corso. Per questa edizione, nel rispetto delle nostre tradizioni, ci saranno delle novità e proveremo a migliorarci ancora per offrire agli studenti un’esperienza di assoluto livello che li aiuti a crescere professionalmente e metta a disposizione di ognuno di loro gli strumenti per avere successo nel percorso di carriera successivo”.

Loris Borghi, magnifico rettore dell’Università degli Studi di Parma: “La prima missione dell’Università è l’alta formazione: mettere a disposizione di studenti e specialisti un know how che li renda competitivi nel mondo del lavoro e rispondenti alle esigenze del mercato. Questo master si pone in quest’ottica e ringrazio gli organizzatori, che per venti edizioni hanno curato questo importante progetto”.

Luca Di Nella, direttore del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Parma: “Abbiamo avuto un vero e proprio boom d’iscritti quest’anno e abbiamo selezionato, a fronte di molte domande, i profili migliori. Il master risulta non solo attrattivo per gli aspiranti manager, ma è stato anche riconosciuto come il migliore in Italia e nelle prime posizioni a livello mondiale dalla prestigiosa graduatoria di Sport Businnes International”.

Nevio Scala, presidente del Parma Calcio 1913: “Da presidente del Parma Calcio 1913 mi sento fortunato: la società non mette mai in difficoltà il mio lavoro e mi permette di compiere scelte in autonomia. Tutto questo mi fa sentire il peso di una responsabilità che per me si carica anche di un valore affettivo. Sto facendo molta “ricerca”. La preparazione e l’aggiornamento sono fondamentali, per questo vorrei essere al posto di uno di questi ragazzi”.

Lorenzo Minotti, direttore sportivo del Parma Calcio 1913: “All’inizio sono state molte le difficoltà economiche e organizzative di questa nuova avventura, ma la proprietà ci ha dato gli strumenti per poterle gestire al meglio. Abbiamo affrontato una corsa contro il tempo per avere pronta la squadra in tempo per inizio campionato. In questo senso la preparazione e competenza delle persone coinvolte è stata fondamentale e un percorso come quello del master che si apre oggi è sicuramente la base più solida per diventare professionisti in grado di affrontare anche situazioni molto complesse”.

Nel corso della mattinata è stato inoltre consegnato dall’AIC Onlus alla squadra del Parma Calcio 1913 il premio studio Pier Mario Morosini, giunto alla sua quarta edizione.

“Siamo lieti di assegnare oggi, a questi calciatori, il Premio Morosini per il loro impegno sportivo, umano ed etico teso alla ricostruzione dei valori del calcio, in una situazione che proviene dalle note vicissitudini. Dopo gli ex-calciatori Bernardo Corradi, Felice Natalino, Simone Barone e i cinque calciatori del Sassuolo, prosegue l’impegno della Onlus dell’Associazione Italiana Calciatori nella promozione dei valori del calcio e della figura di un grande campione come Piermario" ha presentato così l'assegnazione del Premio, il Presidente AIC Onlus Diego Bonavina.

MasterSport è stato inserito nella classifica dei migliori prodotti formativi al mondo in tema di sport, redatta dalla prestigiosa rivista Sport Business International e basata sul livello di soddisfazione espresso dagli studenti nei confronti del corso e del percorso di carriera che hanno intrapreso dopo il periodo di lezioni. MasterSport è presente nel ranking con continuità fin dalla sua prima edizione e, per il 2015, è stato segnalato come il prodotto formativo italiano con il miglior dato di placement. I venti partecipanti di questa edizione, la maggior parte di età compresa fra i 25 e i 27 anni, provengono per un 62% da corsi di laurea magistrale, in particolare Economia (31%), Scienze Motorie (27%) e Giurisprudenza (19%), con una netta prevalenza maschile. Completano il gruppo 4 uditori, provenienti dai corsi di Economia, Ingegneria gestionale, Giurisprudenza e Scienze Motorie.

Nessun commento