Header Ads

Relazione UEFA sullo sviluppo del sistema licenze per club negli ultimi 10 anni (Report da scaricare)

La UEFA ha pubblicato una relazione su come il sistema delle licenze per club sia evoluto dalla sua introduzione risalente a più di dieci anni fa e sulla sua crescita dall'introduzione del fair play finanziario.

In seguito alla relazione “Club Licensing - here to stay” pubblicata dopo i primi anni dall'introduzione del sistema, la relazione “Club Licensing - 10 years on…” fornisce una spiegazione approfondita delle caratteristiche del sistema di licenze per club e del suo funzionamento. La relazione inoltre illustra come si sia evoluto tale sistema con l'introduzione del fair play finanziario.

L'impatto positivo del sistema delle licenze per club è il motivo ricorrente dell'intero rapporto. Tale impatto è stato inoltre sottolineato dal Segretario Generale UEFA, Gianni Infantino: "Col sistema ben radicato e col suo impatto positivo nell'innalzamento del livello di professionalità nella gestione della società, nel supporto della stabilità finanziaria dei club e dell'integrità delle competizioni, questa relazione dimostra che il sistema delle licenze per club è la piattaforma perfetta per la crescita futura e per la prosperità del calcio europeo per club".

La messa in pratica ad ampio raggio del sistema licenze per club, può essere vista attraversa un'analisi approfondita della portata e degli obiettivi di tale sistema in tutta Europa, sia per quanto riguarda le competizioni UEFA che quelle nazionali. La relazione ha inoltre una sezione riservata a ciascun concessore di licenze nazionali; per questo motivo si possono trovare al suo interno diverse informazioni utili costestualizzate alla nazione presa in esame.

Oltre a spiegare cosa sono le licenze per club e qual è lo scopo della sua applicazione, la relazione esamina anche i risultati raggiunti nella lotta contro molti dei problemi comuni del calcio europeo per club che il sistema ha cercato di affrontare negli anni: come ad esempio la trasparenza finanziaria, gli impianti inadeguati, le posizioni debitorie scadute, e la mancanza di investimenti nel settore giovanile.

Nella sua introduzione, il responsabile UEFA delle licenze per club e fair play finanziario, Andrea Traverso, ha espresso la speranza che la relazione possa incoraggiare sempre più associazioni sportive ad adottare norme simili a quelle promosse attraverso il sistema di licenze per club, il tutto con l'obiettivo di migliorare le politiche di governance e di tutelare gli interessi degli organizzatori delle competizioni, delle società, dei giocatori e, in ultima analisi, dei tifosi.

Per scaricare la relazione clicca qui

Fonte Uefa

Nessun commento