Header Ads

Al Palazzetto dello Sport di Monza va in scena “San Valentino Sicuro – SafeBook by Durex”.

 

Al Palazzetto dello Sport di Monza, in occasione della partita di pallavolo di SuperLega maschile tra Gi Group Team Monza e Sir Safety Conad Perugia del giorno di “San Valentino”, il 14 febbraio 2016, andrà in scena un’autentica giornata di festa: “San Valentino Sicuro – SafeBook by Durex”.
Il progetto SafeBook by Durex, giunto alla sua quarta edizione, accoglie la proposta ed esigenza di molti studenti delle scuole secondarie e delle istituzioni e si impegna a promuovere la realizzazione della prima “Carta dei diritti alla Prevenzione dalle Malattie Sessualmente Trasmissibili”.

Dal 2012 il progetto SafeBook by Durex, primo progetto didattico in Italia sulle tematiche legate all'affettività per arrivare allo sviluppo di una vita di relazione e sessuale matura e senza rischi, è attivo a livello nazionale. Il progetto è promosso da Dracma, da più di 20 anni impegnata nella realizzazione di progetti didattici e formativi gratuiti per le scuole e le famiglie.
La “Carta della Prevenzione” vuole essere un vero e proprio punto di riferimento per i più giovani, invitati da SafeBook by Durex a partecipare in prima persona all’ideazione del documento, che deve avere il suo punto di partenza nel diritto ad essere informati.
Tutti gli alunni delle scuole secondarie e delle associazioni aderenti all’iniziativa, infatti, potranno contribuire, durante l’anno scolastico 2016, alla stesura dei contenuti della “Carta della Prevenzione”, condividendo i propri suggerimenti sul sito www.safe-book.com. 

L’obiettivo? E’ di ottenere una proposta definitiva con un testo da sottoscrivere entro maggio 2016. Un documento che permetta ai giovani e giovanissimi di sentirsi protagonisti di un’assoluta novità.
Il Consorzio Vero Volley, il cui “claim” che si accompagna al logo è Cultura Sportiva, ha aderito con entusiasmo all’iniziativa e a questa collaborazione, che ha già avuto un suo primo momento in occasione della Giornata Mondiale per la Lotta contro l’Aids, martedì 1 dicembre 2015, quando il Consorzio ha sostenuto l’evento “TRAsMettere Prevenzione 2015”.

Vero Volley si propone con i propri atleti, a cominciare dai giocatori della squadra di SuperLega maschile come testimonial, con i suoi valori, la sua storia e la propria attività di cultura ed educazione sportiva per sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione, sia delle malattie sessualmente trasmissibili sia dei rischi che l’utilizzo del web può comportare in termini di “protezione dell’identità digitale".

Il programma della giornata prevede numerose iniziative speciali a tema per il coinvolgimento degli appassionati, gadget e materiali per il pubblico.
Uno dei momenti clou dell’evento sarà l’incontro in Sala Stampa che precederà il match di SuperLega tra Gi Group Team Monza e Sir Safety Conad Perugia. Infatti, alle ore 17 al Palazzetto dello Sport di Monza, istituzioni, autorità, stampa, mondo scolastico e partner del Consorzio Vero Volley e di Dracma saranno protagonisti di un appuntamento nel corso del quale verranno presentate le tematiche del progetto e il concorso per le scuole collegato alla proposta di SafeBook by Durex.
Alla conferenza interverranno: Rosario Montalbano (assessore all’Istruzione, Personale e Servizi al Cittadino), Egidio Longoni (assessore alla Partecipazione, alle Politiche Giovanili) e Silvano Appiani (consigliere comunale incaricato allo Sport) per il Comune di Monza, il presidente del comitato regionale della Lombardia della Federazione Italiana Pallavolo, Adriano Pucci Mossotti, e il presidente del comitato provinciale Fipav di Monza e Brianza, Massimo Sala, oltre a Oreste Perri, presidente del comitato regionale lombardo del Coni.

A fare gli onori di casa interverrà la presidente del Consorzio Vero Volley, Alessandra Marzari, mentre per Dracma sarà Giulia Galli a moderare l’incontro.

Alessandra Marzari (presidente del Consorzio Vero Volley): “I temi dell'educazione sessuale e della prevenzione riguardo le malattie sessualmente trasmissibili rientrano perfettamente nel progetto educativo del Consorzio Vero Volley. Tali argomenti, inoltre, sono strettamente correlati con il fenomeno in grande espansione dell'adescamento sul web, che interessa giovani e giovanissimi. Ancora oggi, purtroppo, si incontra un certa resistenza nell’affrontare questi argomenti nella comunicazione pubblica. L'informazione recita un ruolo da protagonista e i nostri atleti rappresentano un veicolo straordinario in grado di attivare l’attenzione di ragazzi e ragazze. E’ in questo senso che abbiamo pensato la partnership tra Vero Volley e SafeBook by Durex come assolutamente vincente”.

Nessun commento