Header Ads

La FIFA apre una inchiesta sull'assegnazione dei Mondiali 2006. Sotto indagine Franz Beckenbauer.

Il Comitato etico della Fifa ha aperto un procedimento formale sull'assegnazione della Coppa del mondo del 2006: sotto indagine anche Franz Beckenbauer, all'epoca presidente del Comitato organizzatore, e altri 5 dirigenti, tra i quali anche l'ex presidente della Federcalcio tedesca Wolfgang Niersbach. "Kaiser Franz" e tre dirigenti sono sospettati di irregolarità per assicurarsi l'organizzazione della rassegna iridata, quando la Germania superò il Sudafrica per appena un voto (12-11). Niersbach e un altro funzionario sono invece sotto inchiesta per "possibile mancata segnalazione".

Fonte ANSA

Nessun commento