Header Ads

Nuova distribuzione dei diritti tv dei mondiali di ciclismo

L'Unione Ciclistica Internazionale ha firmato un accordo con EBU (Unione Europea di Broadcasting) e IMG - nota società di marketing sportivo - per la distribuzione dei diritti televisivi a livello mondiale dei campionati mondiali dei prossimi 8 anni.

I diritti tv riguardano i mondiali delle seguenti specialità: mountain bike, cyclo-cross, BMX and Urban Cycling.

L'EBU garantirà la copertura gratuita nei territori dove il ciclismo rappresenta un sport storico, come: Belgio, Francia, Italia, Olanda e Regno Unito, lasciando la distribuzione profit alla IMG.

I diritti verranno di fatto distribuiti a EBU e IMG da Infront Sports & Media, che aveva a sua volta acquistato i diritti nel 2013 dall'UCI.

Tale accordo, non riguarda il mercato americano e giapponese, che pertanto sarà gestito ancora da Infront.

IMG, con questa operazione, va ad arricchire il proprio portafoglio di eventi riguardanti il ciclismo, avendo già i diritti di alcune classiche, come: le Fiandre e gli eventi appartenenti a RCS sport.

Fabrizio Tarzia

© Riproduzione riservata

Nessun commento