Header Ads

Brand extension: Infiniss nuovo "licensing agent" del Tottenham

In un ottica di implementazione e diversificazione dei ricavi per le squadre di calcio, uno strumento molto importante è rappresentato dal licensing, che consente ai club di sfruttare la notorietà del proprio marchio e di applicarlo ad altri prodotti merceologici, attuando una vera e propria politica di brand extension. Se attuato in maniera corretta, assicurando dunque un certo grado di coerenza fra il brand e l’articolo di riferimento, esso è uno strumento fondamentale per il miglioramento del posizionamento del Brand.

Lo ha capito molto bene il Tottenham Hotspur che, dopo l’accordo dello scorso anno con SJ Trend, ha nominato l’agenzia Infiniss come nuovo “licensing agent” in Corea del Sud. L’obiettivo è chiaro: sviluppare un programma di licensing per trasmettere i valori del brand inglese ai consumatori coreani. Per far questo, la nota agenzia coreana lancerà nel mercato una linea di abbigliamento sportivo con annessi accessori con il marchio della squadra londinese. Il Tottenham può infatti vantare un gran numero di tifosi asiatici, aumentati notevolmente dall’anno scorso quando Heung-Min Son, forte attaccante esterno classe 92 nel giro della nazionale sud- coreana , si è trasferito proprio fra le fila degli Spurs. La prima stagione disputata dal giovane sud – coreano, condita da 7 reti fra campionato e coppe, non ha fatto altro che accelerare tale processo, e incrementare la fanbase del 30%. La squadra londinese, finita terza nel campionato appena concluso alle spalle della rivelazione Leicester e dell’Arsenal, può così continuare il proprio processo di espansione del proprio brand in Cina, e consolidarsi nell’élite del calcio europeo.

Francesco Sottile
Visualizza il profilo di Francesco Sottile su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento