Header Ads

Firmata a Parigi la Nuova Convenzione del Consiglio d'Europa sulla sicurezza negli stadi

E' stata firmata dei giorni scorsi a Parigi, presso lo Stade de France, la Nuova Convenzione del Consiglio d'Europa sulla sicurezza negli stadi.

"Il patto" - si legge sul comunicato UEFA - "intende promuovere l'accoglienza e la sicurezza degli spettatori fuori e dentro gli stadi, migliorare il dialogo tra forze di polizia, autorità locali, club e tifosi, aumentare la cooperazione internazionale tra forze di polizia e prevenire e punire la violenza negli stadi con misure efficaci."

Queste alcune delle dichiarazioni a margine della firma: 
"La Convenzione che firmiamo oggi invia un segnale forte sul nostro impegno a prevenire e combattere la violenza negli stadi. In questo modo, il dialogo tra gli interlocutori e il rapporto tra autorità pubbliche e tifosi si colloca al centro dell'organizzazione degli eventi sportivi internazionali", ha aggiunto Thierry Braillard, segretario di stato francese per lo sport.
"La UEFA è lieta che il Consiglio d'Europa e i suoi stati prendano molto sul serio la sicurezza di tutti i partecipanti agli eventi sportivi", ha concluso Michael van Praag, membro del Comitato Esecutivo UEFA e presidente del Comitato stadi e sicurezza UEFA -. Prevediamo di lavorare in stretta collaborazione con tutti i portatori di interesse per garantire la massima tranquillità e sicurezza alle partite di calcio del continente".
La Convenzione è stata sottoscritta da 14 nazioni: Bulgaria, Francia, Georgia, Grecia, Lituania, Repubblica di Moldavia, Principato di Monaco, Montenegro, Paesi Bassi, Portogallo, Russia, Svizzera, Macedonia e Ucraina.

Sara Messina 
Visualizza il profilo di Sara Messina su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento