Header Ads

Trionfo di Nike ad Euro 2016. Puma si consola con il bomber Griezmann.

Nonostante la sponsorizzazione del grande evento di Euro 2016 adidas, per questa edizione di un campionato per nazioni, non veste né la nazionale vincente né il capocannoniere. 

Il brand tedesco infatti dopo ben 4 eventi consecutivi, dove aveva trionfato con Spagna e Germania, deve cedere lo scettro all'antagonista per eccellenza Nike, sponsor del Portogallo e del suo capitano Cristiano Ronaldo. 

La finale tra Portogallo e Francia tuttavia aveva già garantito alla casa americana la vittoria, dopo aver sconfitto in semifinale sia Galles che Germania, entrambe vestite adidas.

Finale che peraltro ha già pesantemente inciso sulla la vittoria del pallone d'oro 2016, che vede Ronaldo nettamente in testa, dopo i due titoli europei conquistati in meno di due mesi.

L'aziende a tre strisce esce sconfitta anche nella classifica del miglior marcatore europeo, vinta con 6 reti da Griezmann che ai piedi veste Puma. Invece il goal che ha deciso la sfida di ieri sera è marchiato con il baffo di Nike. Sempre Nike è il brand che ha segnato più goal in totale, 61 contro i 31 di adidas e i 12 di Puma.

Soddisfazione in casa Nike attraverso le parole di Bert Hoyt, vice presidente e genral manager di Nike West Europe "siamo molto orgogliosi di aver visto in finale a Pargi due squadre Nike, ci congratuliamo con il Portogallo e con il suo capitano Ronaldo. Abbiamo confermato la nostra leadership nel gioco più popolare del mondo" 


Sara Messina 
Visualizza il profilo di Sara Messina su LinkedIn
© Riproduzione riservata






Nessun commento