Header Ads

I LA Lakers si affidano a HooKit per conoscere il congruo valore della sponsorizzazione di maglia



Come già anticipato nei mesi scorsi, al fine di ottenere un incremento e una maggiore diversificazione dei ricavi, la stagione 2017/2018 sarà la prima in cui le franchigie NBA potranno detenere uno sponsor di maglia; secondo la ESPN essa garantirà ad ogni team ricavi incrementali di circa 6-8 milioni di dollari a stagione

Proprio al fine di ottenere un indicazione quanto più realistica possibile del valore di tale sponsorizzazione, la franchigia dei LA Lakers ha annunciato nei giorni scorsi di avere incaricato la nota compagnia Hookit di effettuare una valutazione del valore della propria patch vendibile.

Infatti, la società con sede legale a San Diego, nata per quantificare e monitorare il valore e le prestazioni delle sponsorizzazioni, ha fra il suo core business l'attività di monitoraggio e determinazione del valore delle squadre, degli eventi, e degli atleti di tutto il mondo.
A tal fine, come paramentro di misurazione verrà utilizzata la HooKit Valation Methdology ( HVM), un indice che traccia e misura le interazioni dei fan degli atleti /squadre in tempo reale nei social media, considerando i "likes,  followers, gli shares, le mentions".

La patch sarà posizionata sul lato anteriore sinistro della maglia del giocatore; gli unici marchi che sono vietati sono quelli di aziende di giochi d'azzardo, produttrici di bevande acoliche, o che facciano riferimento al mondo della politica.

Francesco Sottile
Visualizza il profilo di Francesco Sottile su LinkedIn
© Riproduzione riservata






Nessun commento