Header Ads

Il Tottenham vuole cambiare il nome alla stazione White Hart Lane

Il Tottenham Hotspur vorrebbe cambiare il nome della stazione di White Hart Lane in “Tottenham Hotspur” in linea con i progetti di ristrutturazione dello stadio. Si sta inoltre valutando di cambiare il nome di un tratto di strada che conduce dalla stazione fino al bivio con Tottenham High Road. 
Vi è naturalmente un precedente che consentirebbe di cambiare il nome di una stazione; infatti l’Arsenal fece una cosa simile 84 anni fa, nel lontano 1932, quando Piccadilly Line station Gillespie Road fu rinominata ‘Arsenal’. Il problema del rebranding è rappresentato dal costo, che sfiora le 12 milioni di sterline, anche se gli Spurs sono fiduciosi di poter effettuare il cambiamento a una cifra per meno di quanto Transport for London ha richiesto. 

Nel frattempo TfL ha presentato un piano per effettuare miglioramenti alla stazione di White Hart Lane. Le proposte comprendono un nuovo ingresso, un nuovo piazzale e una ristrutturazione della sala in cui è presente la biglietteria.

I lavori per lo stadio, già iniziati in estate, porteranno la capienza a 61000 posti nel 2018.
Il costo del progetto dello stadio potrebbe superare 700 milioni di sterline, che lo renderebbe lo stadio più costoso insieme a Wembley. Il club è dunque alla ricerca di un accordo per i diritti sul nome che possa portare più di quanto concordato tra Manchester City e Etihad Airways nel 2011, ovvero ben 400 milioni di sterline.

Alex Righi
Visualizza il profilo di ALex Righi su LinkedIn
© Riproduzione riservata




Nessun commento