Header Ads

I dati sull'impatto economico e sociale del nuovo stadio delle Roma sulla città


Venti miliardi di euro in più per i prossimi dieci anni: questa la cifra che dovrebbe generare il nuovo stadio della AS Roma secondo uno studio della Facoltà di Economia della Sapienza presentato oggi alla presenza di Umberto Gandini e Mauro Baldissoni, rispettivamente amministratore delegato e  direttore generale della società giallorossa.

A beneficiarne quindi non sarà solo Tor di Valle, quartiere dove sorgerà io nuovo impianto ma tutta la città di Roma che vedrà aumentare il proprio Pil. Con un investimento privato di 1,6 miliardi già nei primi tre anni si potrà vedere un aumento 5,7!miliardi che diventeranno 18 nei prossimi dieci anni.

A questi deve essere aggiunto un gettito fiscale di 150 milioni annuali che io Comune della Capitale potrà investire.
Benefici anche per l'occupazione che vedrà 1500 operai nella fase di costruzione e 4000 posti di lavoro con lo sviluppo dei lavori. Ma si calcola che quando l'impianto e la zona saranno a pieno regime saranno 20.000 le persone con un posto di lavoro.

Secondo il professore della Sapienza Ciccarone l'impatto economico su Roma sarà due volte e mezzo quello generato dall'Expo a Milano.

Inoltre bisogna sottolineare come ci sarà un netto miglioramento per quanto riguarda le aree verdi , la mobilità, la sicurezza e protezione idraulica per molti quartieri di Roma.

Sara Messina
Visualizza il profilo di Sara Messina su LinkedIn
© Riproduzione riservata





Nessun commento