Header Ads

La Lega Pro pensa al rating per club

Si è tenuto nei giorni scorsi il primo Consiglio direttivo della Lega Pro dopo la rielezione del Presidente Gravina.

Durante il Consiglio è stata affrontato il tema sulla riforma del campionato, portato avanti da un'apposita Commissione. L’obiettivo principale è quello di "puntare ad una maggiore qualità dei club in un’ottica di una sempre più corretta competizione sportiva, contribuendo così ad una riforma di sistema". La Lega Pro per questo progetto sta lavorando a stretto contatto ed  in sinergia con le altre Leghe ed in particolare con la Serie B.

Il progetto della riforma dei campionati è connesso a quello di rating per i club, che ha illustrato lo stesso Presidente Gravina: “Abbiamo avanzato un progetto concreto, che prevede una serie di requisiti fondamentali e indispensabili, che le società dovranno soddisfare per poter far parte del sistema calcio. Si basa su elementi qualificanti quali la proprietà certificata, la consistenza patrimoniale, la disponibilità a livello impiantistico e la solidità nella struttura tecnico-operativa con staff e formatori con alte professionalità”.

Una scelta assolutamente necessaria al fine di scongiurare società poco solide e molteplici fallimenti, come è stato nelle ultime stagioni. 

Sara Messina 
Visualizza il profilo di Sara Messina su LinkedIn
© Riproduzione riservata






Nessun commento