Header Ads

Accenture e RBS 6 Nazioni 2017: l’intelligenza artificiale entra in campo


Accenture, Official Technology Partner del RBS 6 Nazioni per il sesto anno consecutivo, in questa edizione mette in campo anche il machine learning per elaborare previsioni ancora più approfondite su giocatori, partite e andamento del campionato. Tecnologia al servizio degli appassionati del mondo ovale, che già lo scorso anno hanno mostrato di apprezzare: sono stati ben 20.000 i tifosi che hanno consultato le analisi di Accenture tramite Twitter e 3,9 milioni i download della app RBS 6 Nations Championship.

Tutto ha inizio dalle analisi condotte dagli esperti di Accenture Analytics e sintetizzate in un “cruscotto” di informazioni, una dashboard analytics facilmente consultabile, attraverso gli strumenti di data visualization più innovativi e da quest’anno arricchita anche di un “motore delle probabilità” basato sul machine learning, quell’area dell’intelligenza artificiale che permette ai computer di apprendere dai dati. Le informazioni così elaborate vengono trasmesse all’Analysis Team di Accenture, composta da un team sportivo d’eccezione: Nick Mallett, ex allenatore delle nazionali di rugby di Italia e Sud Africa; Ben Kay, vincitore della coppa del mondo e Gordon D’Arcy, leggenda del rugby irlandese, che durante il campionato commenteranno le giornate di gioco, faranno pronostici sulle partite, eleggeranno la squadra ideale della settimana, Team of the Week, composta dai giocatori che nei diversi ruoli hanno dato il meglio.


I tifosi potranno accedere alle analisi del team tramite il Twitter handle dedicato di Accenture @AccentureRugby, il sito www.accenture-rugby.com o la app ufficiale RBS 6 Nations Championship, sviluppata da Accenture Mobility e conoscere le prestazioni dei loro giocatori preferiti, sapere come ha fatto la loro squadra del cuore ad avere la meglio o quali sono i punti deboli da migliorare. La app, disponibile per il download gratuito su dispositivi Android, Kindle e iOS – incluso Apple Watch – in inglese, francese e italiano, include tutti i dati di analytics del campionato.

Massimo Morielli, Managing Director Responsabile di Accenture Digital commenta così la partnership: “Il Campionato RBS 6 Nazioni è una pietra miliare della stagione sportiva europea e Accenture porterà in campo le tecnologie digitali più all'avanguardia per far vivere ai tifosi un’esperienza sempre più coinvolgente. Le soluzioni realizzate per RBS 6 Nazioni sono il risultato di un lavoro che affrontiamo ogni giorno insieme ai nostri clienti: i recenti progressi nel campo dell’Intelligenza Artificiale, nell’IoT o nei Big Data permettono di interagire, imparare e adattarsi ai bisogni delle persone, se non addirittura di anticiparli. Flessibilità e capacità di innovarsi costantemente sono fondamentali per qualsiasi realtà, in questo caso siamo lieti di portare il nostro know-how nel mondo dello sport”.

Se è vero che il rugby diventa sempre più veloce, le tecnologie digitali non perdono terreno e permettono di creare esperienze incredibilmente emozionanti anche per i fan, i giocatori e gli allenatori.








Nessun commento