Header Ads

Da clienti a partner: nasce l'accordo tra Hyperion e il City Football Group

Il City Football Group (CFG) annuncia la nascita dell'accordo che coinvolge il Manchester City FC e New York City FC in una partnership con Hyperion, il più grande gruppo di intermediazione assicurativa al mondo di proprietà dei dipendenti.

CFG è la holding nata per creare, sviluppare e supervisionare una rete composta da club di quattro diversi continenti della quale fanno parte il già citato New York City FC, il Melbourne City FC e lo Yokohama F. Marino, uniti sotto l'egida dei Citizens di Manchester.

La partnership con Hyperion, che esclude da un accordo dalla durata e dai termini ancora sconosciuti le compagini australiane e giapponesi, costituisce di fatto lo switch della relazione tra le parti, come trapela dalle parole di Damian Willoughby, vice presidente delle partnership di CFG: “ Essendo stati clienti Hyperion per lungo tempo, posso dire che siamo rimasti impressionati dal loro approccio volto a fornire un servizio di prima classe in ogni dettaglio”.

Hyperion Insurance Group, che comprende le divisioni di brokeraggio assicurativo Howden e RKH e la divisione di sottoscrizione rischi DUAL, società che conta anche una filiale in Italia, impiega 3.800 persone in 39 paesi sparsi tra Europa, Medio Oriente, Asia, Stati Uniti, America Latina, Australia e Nuova Zelanda. Nel 2016 il gruppo ha registrato ricavi complessivi pari a 434 milioni di sterline, segnando un +45% rispetto alla voce dell'esercizio 2015.

Comunanza di “storie di crescita e successo, costruite sullo spirito di ricerca dell'eccellenza, costante attenzione alle esigenze di supporters e clienti e impegno a creare e sviluppare una struttura globale partendo dal successo locale”, come evidenzia Willoughby, sono i valori che hanno portato ad una sponsorizzazione nata con un focus particolare su Regno Unito ed Emirati Arabi.

“Siamo lieti di essere Official Partner del Manchester City e del New York City FC, perché per noi lo sport e l'entertainment sportivo costituiscono una leva molto importante del nostro sviluppo” - commenta David Howden, a.d. di Hyperion, che riconosce nella partnership una “conferma assoluta delle nostre competenze, garantita da parte di un brand calcistico di assoluto prestigio globale”.

Luca Paganin
Visualizza il profilo di Luca Paganin su LinkedIn
© Riproduzione riservata






Nessun commento