Portale di informazione, approfondimenti e studi in ambito economico finanziario sportivo

Prevenzione e protezione: Sara Cardin, una voce in più contro la tragedia degli infortuni sul lavoro

27/02/170 commenti

La karateka veneta, campionessa europea in carica, protagonista di un video dal claim significativo: “La vittoria è di chi lotta in sicurezza… sempre!”

Contro un avversario subdolo come l’infortunio sul lavoro che, ogni anno, miete centinaia di vittime in Italia, si schiera anche Sara Cardin, Campionessa del Mondo di Karate nel 2014 e d’Europa nel 2016, che ha appena iniziato il percorso che la porterà verso le Olimpiadi di Tokyo 2020.

La karateka veneta, abituata a fronteggiare le proprie avversarie con grinta e determinazione, ma nel rispetto delle regole, è protagonista di un video emozionale in cui immagini e parole, ispirate da un’arte marziale nobile come il karate, offrono dei parallelismi con l’atteggiamento che bisogna avere sul lavoro per prevenire gli infortuni e ridurre al minimo i rischi di incidenti.

Immagini rallentate di Sara in azione vengono sottolineate da alcune frasi pronunciate dall’inconfondibile voce del giornalista Massimo Caputi: “nessun uomo o donna è invincibile”, “la sicurezza è l’arma con cui affrontare l’avversario”, “se non c’è difesa non c’è futuro”. Il video si chiude con un claim efficace e di grande impatto: “La vittoria è di chi lotta in sicurezza…sempre”.

Colpita dalle tragiche statistiche relative agli incidenti sul lavoro nel nostro paese, Sara Cardin ha stretto nel 2016 una partnership con LIS (Lavoro in Sicurezza), azienda basata in Veneto, ma operativa su tutto il territorio nazionale nel settore della prevenzione e protezione dai rischi nei luoghi di lavoro.




“Sono felice di collaborare con LIS (Lavoro in Sicurezza) perché non si può restare indifferenti davanti a questa strage silenziosa che avviene nel nostro Paese, anno dopo anno, senza attirare però un’attenzione adeguata. Spero che questo video possa sensibilizzare l’opinione pubblica, i datori di lavoro e i dipendenti sulla necessità di seguire le regole per salvaguardare la propria sicurezza” ha dichiarato Sara Cardin.

“Quando lo scorso novembre ho letto le statistiche ufficiali INAIL degli infortuni sul lavoro nel 2015, ho deciso di dare un mio contributo di sensibilizzazione su questa tragica tematica. Ho quindi unito la mia competenza professionale con la mia passione per il karatè, e dopo due mesi il risultato è stato questo video divulgativo. Una voce in più non fa mai male” ha dichiarato Alessandro Sette, Amministratore Delegato di LIS (Lavoro in Sicurezza).







Share this article :
 
Portale/Blog diretto da Giuseppe Berardi | Disclaimer
Copyright © 2016. Sport Business Management - All Rights Reserved | Template Created by Creating Website