Header Ads

Anche la Major League Soccer in diretta su Facebook

Atlanta United vs Chicago Fire del 18 marzo sarà la prima partita della Major League Soccer ad essere trasmessa gratuitamente su Facebook nella funzione Live Streaming, grazie all'accordo stipulato tra MLS e Universion Deportes Network, sport channel americano in lingua spagnola.

La serie maggiore del calcio statunitense si allinea ad una tendenza che sta assumendo contorni sempre più importanti, ossia quella che vede le leghe calcistiche impegnate a fornire ai tifosi la possibilità di seguire il calcio sulle piattaforme offerte dal social network di Mark Zuckerberg, per fronteggiare così l'ondata degli ultimi mesi di dirette trasmesse illegalmente.

L'accordo tra MLS e Universion Deportes si concretizzerà con la messa in onda di almeno 22 partite nel corso della stagione, con telecronaca in inglese, grafica dedicata e sondaggi live destinati agli spettatori, e di 40 speciali di Matchday Live con interviste, highlights, analisi e match previews.

Una puntata pilota è già stata messa in onda nel primo weekend del mese in corso ed il successo ottenuto ha spinto gli attori della partnership alla creazione di nuovi contenuti e all'implementazione delle possibilità offerte agli utenti.

“La MLS si distingue per un approccio innovativo verso i tifosi” - commenta Dan Reed, Head of Global Sport Partnerships di Facebook, che si dichiara entusiasta “di portare tutta la loro conoscenza dell'ambiente-stadio sulle nostre piattaforme”.

Universion Deportes non è nuova ad accordi del genere e quello con MLS segue quanto fatto con Liga MX, la massima serie del calcio messicano.

In Italia la Roma è stata la prima società a sfruttare questa funzionalità di Facebook per rendere possibile ai tifosi la visione dell'amichevole contro il Terek Grozny, disputata a Pinzolo durante il ritiro estivo, anche se in Europa è LaLiga ad aver assunto un ruolo d'avanguardia nel Facebook Live Streaming.

L'accordo della lega spagnola con il social network per la messa in onda delle partite del venerdì sera, con possibilità futura estesa alle partite del fine settimana, rientra nelle strategie della federazione iberica di avvicinarsi all'egemonia sui diritti televisivi detenuta dalla Premier League, che al momento non ha ancora avviato alcuna iniziativa in tale direzione.

Il primo incontro, Granada-Real Betis dello scorso 17 febbraio, visibile dalla pagina ufficiale de LaLiga e da quella dell'emittente sportivo Gol, non ha costituito una novità assoluta ma semplicemente una conseguenza del successo ottenuto dalle semifinali di Coppa del Re, con Atletico Madrid-Barcellona capace di raddoppiare a 1.8 milioni gli utenti collegati per la partita di ritorno rispetto all'audience dell'andata.

Luca Paganin
Visualizza il profilo di Luca Paganin su LinkedIn
© Riproduzione riservata





Nessun commento