Portale di informazione, approfondimenti e studi in ambito economico finanziario sportivo

Il Bologna ha inaugurato la nuova ala del Centro Tecnico Niccolò Galli a Casteldebole

06/04/170 commenti

Il Bologna ha presentato nei giorni scorsi la nuova ala del Centro Tecnico 'Niccolò Galli' a Casteldebole. Una struttura con una superficie di 1.678 metri quadrati e due aree, una dedicata alla prima squadra e una al settore giovanile. 

"Quando sono arrivato" in città, ha spiegato il presidente dei rossoblù, Joey Saputo, "la prima cosa che volevo fare era portare la gloria al Bfc e il centro sportivo fa parte di questo". La nuova struttura, ha continuato, "è una base, dopo ci sarà lo stadio e piano piano andiamo nella direzione in cui vogliamo andare". 

Nell'Area dedicata alla prima squadra ci sono una sala conferenze, uffici per il match analysis, spogliatoi dello staff tecnico, sale mediche e fisioterapiche. Lo spogliatoio atleti ha accesso diretto al campo di gioco 1 ed è collegato a una sala con vasche per il ghiaccio, sauna e una piscina con acqua riscaldata per attività di nuoto con corrente contraria.

L’edificio è stato costruito con caratteristiche energetiche all’avanguardia: la classe energetica di appartenenza è A3 e la percentuale di copertura dei fabbisogni elettrici mediante energia autoprodotta è pari al 100%.

La presenza di pannelli fotovoltaici sul tetto consente infatti di generare una potenza di 63,84 Kw per una produzione elettrica annua di oltre 69000 kWh.
Il cogeneratore alimentato dai pannelli fotovoltaici sviluppa inoltre una potenza termica di 39 kW e una potenza elettrica di 20 kW. In aggiunta è presente un impianto che consente il recupero delle acque meteoriche del tetto per usi irrigui.







Share this article :
 
Portale/Blog diretto da Giuseppe Berardi | Disclaimer
Copyright © 2016. Sport Business Management - All Rights Reserved | Template Created by Creating Website