Header Ads

Fair Play Finanziario: bene AS Roma e Monaco un po' meno l'Inter mentre si salvano PSG e City


La Camera Investigativa dell'Organo di Controllo Finanziario per Club UEFA (CFCB), guidata dall'investigatore capo, Yves Leterme, ha fornito aggiornamenti sull'attività di controllo degli accordi transattivi firmati con 14 società di calcio europee. 

La GNK Dinamo Zagreb, il Manchester City FC e il Paris Saint-Germain, quest'ultimi due avevano firmato l'accordo nel 2014, hanno rispettato pienamente tutti i requisiti e l'obiettivo generale dei loro accordi e sono tutti usciti dal regime transattivo.

La Camera Investigativa CFCB ha altresì confermato che AS Monaco FC, e AS Roma hanno rispettato gli obiettivi fissati per la stagione 2016/17 e il regime transattivo sarà applicato anche per la stagione 2017/18. Anche il Fenerbahçe SK  ha rispettato gli obiettivi ma per il club turco il regime durerà fino alla stagione 2019/20.

L'FC Internazionale Milano ha soddisfatto solo parzialmente soddisfatto gli obiettivi stabiliti per la stagione 2016/17. Di conseguenza le misure sportive condizionali previste, come la limitazione del numero di giocatori che possono essere inseriti nella Lista A e le limitazioni sui trasferimenti, non saranno revocate e continueranno ad essere applicate anche nelle seguenti stagioni, come specificato in ogni rispettivo accordo. Lo stesso vale anche per Beşiktaş e Trabzonspor AŞ.

Infine è attualmente in corso il monitoraggio dei rimanenti club che hanno firmato gli accordi transattivi: FC Astana (Kazakistan), FC Krasnodar (Russia), FC Lokomotiv Moscow (Russia), FC Rubin Kazan (Russia) e FC Zenit (Russia). 

Giuseppe Berardi
Visualizza il profilo di Giuseppe Berardi su LinkedIn
© Riproduzione riservata







Nessun commento