Header Ads

Venezia mai così vicina ad avere il nuovo stadio. L'inizio dei lavori previsto per il 2019


Ieri pomeriggio presso la sede dell'Ateneo Veneto a Venezia vi è stato un incontro pubblico chiamato "Uno stadio per Venezia, idee e prospettive". Al meeting tra gli altri, hanno partecipato dirigenti del club neo promosso in Serie B, come Dante Scibilia e Alessandro Vasta, e il Sindaco della città lagunare Luigi Brugnaro.

Lo tematica dell'incontro ha riguardato un tema che a Venezia si sta affrontando da 63 anni, e ora che il club arancioneroverde è tornato in Serie B, l'argomento è diventato ancora più in auge, e questo non solo perchè l'attuale impianto è il più vecchio d'Italia, ma soprattutto per la scomodità che i sostenitori devo affrontare ogni qualvolta vi è una partita, dato che lo stadio è situato su un'isola.

In merito alla questione il Sindaco si è così espresso: "Sono 63 anni che si discute dello stadio di Venezia. Ora è il momento di smettere di parlare e iniziare a fare concretamente. Ma bisogna crederci. Dobbiamo credere davvero nella realizzazione del nuovo stadio, che insieme ad altri progetti strategici come quello su Porto Marghera contribuirà al rilancio di Venezia, ma soprattutto dobbiamo credere in questa città, che merita di più. In un momento di difficoltà finanziaria davvero drammatica, l'Amministrazione comunale ci ha messo la faccia e ha investito tempo e risorse sia per restituire al Calcio Mestre e alla città lo stadio Baracca, che per permettere finalmente la realizzazione di un nuovo grande stadio che possa ospitare partite anche di seria A. Strutture che saranno, nello stesso tempo, sia luoghi di sport che volano di sviluppo economico e di crescita per la città. Il nuovo impianto sorgerà in prossimità dell'aeroporto Marco Polo, sui terreni di proprietà della società Immobiliare Casinò di Venezia che saranno messi in vendita. Ospiterà circa 25mila spettatori e sarà una vera e propria cittadella dello sport, con intorno negozi, un albergo e ristoranti. Abbiamo già preso contatti con la Regione e le Ferrovie dello Stato, perché venga realizzata una fermata 'Stadio' dell'Smfr per permettere ai tifosi di raggiungere comodamente l'impianto".

Anche il Presidente del club, Joe Tacopina, all'indomani della promozione in Serie B, ha più volte ribadito che il nuovo stadio si farà, e se così sarà il business man americano inizierà ad essere ricordato come il manager capace di rilanciare grandi piazze come già è avvenuto a Roma e a Bologna.

Il progetto del nuovo impianto, come ha dichiarato il Sindaco durante il meeting, dovrebbe essere presentato il prossimo giugno, mentre i lavori dovrebbero iniziare nel 2019.

fonte veneziatoday








Nessun commento