Header Ads

AmTrust è il nuovo Title Sponsor delle Finall di LegaPro 2017



AmTrust, primaria compagnia assicurativa americana presente a livello mondiale in più di 70 Paesi e leader in Italia nell’offerta di soluzioni a tutela del sistema sanitario, dei comparti medici, professionali e per gli infortuni della persona, è il nuovo Title Sponsor delle FINALL 2017 dei Play Off di LegaPro, che decreteranno, con semifinali e finale allo stadio Artemio Franchi di Firenze, la promozione della squadra vincente in Serie B per la prossima stagione.

Inoltre, la sponsorizzazione delle FINALL sarà la prima di una serie di collaborazioni che vedranno coinvolta AmTrust al fianco di molte delle 60 squadre di LegaPro, nel corso della prossima stagione calcistica; infatti, la compagnia sarà il nuovo partner assicurativo ramo infortuni di Lega Pro per le stagioni 2017/2018 e 2018/2019.

“Il nostro ingresso nel mondo del calcio, a supporto dei giocatori di Lega Pro, rappresenta un ulteriore impegno per la tutela delle eccellenze italiane, questa volta in ambito sportivo -osserva Emmanuele Netzer, Amministratore Delegato di AmTrust in Italia- Con questo accordo vogliamo infatti crescere nel mondo dello sport, mettendo la nostra competenza e affidabilità nel settore degli infortuni al servizio di società calcistiche, atleti e tesserati. Siamo certi che il connubio AmTrust-Lega Pro sarà di grande successo”.

L’accordo, di durata biennale, permetterà a tutti i Club di Lega Pro di poter tutelare la salute dei propri tesserati partecipanti ai Campionati Lega Pro di Prima e di Seconda Divisione, nonché i Giovani di Serie e lo Staff Tecnico non professionistico.

“Siamo lieti di accogliere tra i nostri partner un operatore primario nel settore assicurativo come AmTrust – ha dichiarato Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro – Iniziamo la nostra collaborazione con un progetto di grande rilevanza come le FINALL, per proseguire con un sostegno importante anche sulla prossima stagione sportiva. La scelta di AmTrust di affiancare la nostra Lega è il chiaro sintomo del riconoscimento del nostro ruolo come tassello cardine del sistema calcio e come veicolo di valori e integrazione sociale”.

Nessun commento