Portale di informazione, approfondimenti e studi in ambito economico finanziario sportivo

L’amore per gli sport tra Italia, Francia, Germania, Austria e il caso “sport invernali” nella nuova ricerca di idealo

02/05/170 commenti



Gli sportivi italiani sono appassionati di arrampicata, immersioni e pesca. I francesi amano il tennis, i tedeschi il ping pong e gli austriaci la caccia. Le due passioni comuni nelle quattro nazioni europee sono il calcio e gli sport invernali. In particolar modo l’Italia mostra una propensione verso discipline ad alta quota particolari ed adrenaliniche. Le scelte d’acquisto mostrano infine quali sono i paesi più nazionalisti e quelli più esterofili in fatto di brand, evidenziando l’unico sport che mette tutti d’accordo: lo snowboard.

Lo sport è una delle grandi passioni che accomuna tutti gli uomini di qualunque nazione e di qualunque epoca. Per avere un quadro generale dell’amore per lo sport in Europa nel nuovo millennio, idealo - il portale di comparazione prezzi per gli acquisti digitali - ha cercato di capire, attraverso i tanti strumenti di lettura offerti dal web, quali sono gli sport più amati in quattro diverse nazioni europee, analizzando un caso particolare e attuale: quello degli sport invernali.

Italia, Francia, Germania e Austria: quattro paesi che hanno radici comuni dal punto di vista dell’identità, della cultura, della politica, ma presentano, secondo la ricerca di idealo, passioni sportive a volte convergenti, a volte particolari. L’analisi dei prodotti sportivi più cliccati sui portali idealo nazionali nell’ultimo mese evidenzia alcune peculiarità paese per paese:

• Gli utenti francesi mostrano di essere grandi appassionati di tennis, i tedeschi adorano il ping pong e gli austriaci, invece, amano praticare la caccia. Racchette da tennis, tavoli da ping pong e binocoli da caccia sono, infatti, tutti al 3° posto nella classifica degli articoli più cliccati nell’ultimo mese in ciascuna nazione.

• Solo per l’Italia compaiono tre articoli che possiamo considerare degli “outsider”, indicatori di passione e pratica di sport particolari, ma anche di qualcos’altro: le scarpette da arrampicata sono al 3° posto, le mute da sub al 4° e i mulinelli da pesca al 5°. Scalata, immersioni e pesca: si tratta di pratiche sportive che in un certo senso rispecchiano anche la particolare morfologia del nostro paese, diviso tra acque e monti: da un lato abbiamo uno sviluppo costiero di circa 7.300 km, diversi grandi fiumi e molti laghi; dall’altro, imponenti catene montuose con vette alte e suggestive.

• Tutti i paesi sembrano trovarsi in perfetto accordo su due sport in particolare: le discipline ad alta quota e, ovviamente, il calcio. I prodotti legati al mondo degli sport invernali (scarponi da sci, sci da alpinismo, abbigliamento…) sono tutti al 1° posto nelle ricerche effettuate sui quattro portali idealo nazionali nell’ultimo mese. Al 2° posto troviamo ovunque le scarpette da calcio!


Il fatto che gli sport invernali siano in pole position in tutti i paesi, soprattutto nei primi mesi dell’anno, non stupisce, valutando anche il fatto che Italia, Francia, Germania e Austria hanno in comune il luogo perfetto per praticarli: una delle catene montuose più suggestive, quella delle Alpi.

Se si fa un’analisi delle ricerche fatte su Google nel periodo Ottobre 2016-Febbraio 2017, sorprende un dato per il nostro paese: in tema di sport invernali, nella classifica risultante, emergono sport convenzionali ma anche pratiche particolari o di nicchia.
Al primo posto tra gli sport invernali più cliccati dagli utenti troviamo lo snowboard, sul podio insieme allo sci alpino e al curling.

Seguono poi, in ordine, biathlon (disciplina che combina tiro a segno con la carabina e sci di fondo), sci di fondo, skeleton (discesa su pista ghiacciata con uno slittino in posizione prona), hockey su ghiaccio, carving (sci da discesa, corto e largo), sci nordico, telemark (o sci a tallone libero) freeride (meglio noto come “fuoripista”), snowbike e salto con gli sci.
A dimostrazione del fatto che le discipline ad alta quota sono più variegate e appassionanti di quello che può sembrare a prima vista, la classifica denota anche una certa propensione, o quanto meno un’attenzione, da parte del nostro paese verso tutto ciò che è particolare e adrenalinico.

Le preferenze di acquisto degli e-consumer in ciascuna nazione mostrano a loro volta alcune differenze - tra nazionalismi e scelte esterofile - ma anche punti d’incontro, grazie a sport molto amati dai giovani.
Per concludere questa ricerca sugli sport in alcune nazioni europee, idealo ha analizzato le categorie di prodotto che toccano l’intero universo dello sciatore e dello snowboarder provetto: caschi, maschere, giacche, guanti, bastoni da sci, pantaloni, scarponi e sci veri e propri, segnalando per ciascuna marchi e nazionalità di quelli più acquistati online.

La “guerra dei loghi” vede l’Italia all’ultimo posto della classifica delle quattro nazioni più legate ai propri brand del mondo dello sci. Pur avendo diversi marchi di bandiera, nel nostro paese gli utenti preferiscono in generale quelli di altre nazioni. Austria e Germania si posizionano rispettivamente al terzo e secondo posto della classifica, mostrando di avere gusti simili in fatto di acquisti, scegliendo non molte aziende nazionali e integrandole con acquisti di prodotti provenienti da oltreconfine. Al primo posto dei paesi più “nazionalisti” per l’e-commerce dello sci troviamo la Francia. Nonostante la vicinanza geografica, nella classifica francese figura una sola azienda “italiana” per acquisizione.

C’è però uno sport invernale dove sembrano tutti d’accordo, dove emerge distanza da posizioni “nazionaliste” e compattezza nel portare avanti delle scelte che richiamano la storia stessa dello sport. Parliamo di una passione che più di altre si contraddistingue per senso di libertà, adrenalina e un pizzico di follia sulle piste e fuori: lo snowboard.
Nelle quattro nazioni europee analizzate, gli snowboarder che acquistano online sono praticamente uniti nella scelta di marche statunitensi per le loro attrezzature.
Sicuramente non un caso: questa disciplina è nata proprio negli Stati Uniti, negli anni Sessanta; è stata resa popolare da Jake Burton Carpenter, fondatore di una delle aziende maggiori; infine vede, nel suo dizionario tipico, parole che derivano proprio dallo slang americano, come freeride, half-pipe e trick.
Scelte di acquisto che vanno quindi di pari passo con la storia di uno sport, quasi a volerne ricordare le origini e la tradizione.

Metodologia: per avere un quadro generale dell’amore per lo sport in Europa ai giorni nostri, idealo ha individuato i primi cinque articoli più ricercati sui propri portali nazionali in Italia, Francia, Germania e Austria nell’ultimo mese, su un campione di circa 19 milioni di visitatori unici delle piattaforme idealo in Europa e un totale di circa 26.594 ricerche effettuate solo in Italia nell’ambito degli articoli sportivi. Per comprendere quali sono gli sport invernali di maggior interesse nel nostro paese, ha preso in esame i volumi di traffico relativi alle ricerche medie mensili degli utenti di Google per le categorie selezionate. I dati estrapolati dal Google Keywords Tool (Adwords) sono stati poi normalizzati tramite il calcolo della mediana dei valori mensili relativi al periodo di tempo compreso tra Ottobre 2016 e Gennaio 2017. La media mensile totale delle ricerche su Google a tema sport invernali in Italia è 106.290. Per determinare quali sono i marchi preferiti da francesi, italiani, tedeschi e austriaci, idealo ha analizzato le diverse categorie di “Sport invernali” presenti sui siti di comparazione idealo.it, idealo.fr, idealo.de e idealo.at nel periodo che va da settembre 2016 a gennaio 2017. Le intenzioni d’acquisto sono state calcolate sulla base delle ricerche effettuate, che si sono convertite in click per finalizzare l’acquisto. Nel periodo considerato, idealo ha analizzato un campione di oltre 1.150.000 ricerche effettuate dai 12 milioni di utenti unici dei siti idealo in Europa. L’analisi è stata condotta su oltre 65.000 prodotti in catalogo.


idealo
idealo è un comparatore prezzi con oltre 94,3 milioni di offerte di oltre 16.200 negozi online.
Nel corso dei suoi primi 15 anni di attività ha ricevuto eccellenti recensioni e ha vinto numerosi test condotti da enti autorevoli e indipendenti impegnati nella tutela dei consumatori.
Nel 2014 ha ottenuto dall’ente di certificazione tedesco TÜV Saarland il marchio di "comparatore certificato" per la qualità delle informazioni reperibili sul portale e le misure a protezione dei dati degli utenti.
idealo mette a disposizione dei propri utenti centinaia di test sui prodotti e opinioni di altri utenti, non limitandosi ad offrire un servizio di comparazione per individuare i prezzi più convenienti, ma ponendosi anche come una guida autorevole e imparziale allo shopping on-line con schede tecniche, filtri di ricerca avanzati e recensioni di esperti.

Share this article :
 
Portale/Blog diretto da Giuseppe Berardi | Disclaimer
Copyright © 2016. Sport Business Management - All Rights Reserved | Template Created by Creating Website