Portale di informazione, approfondimenti e studi in ambito economico finanziario sportivo

L'Atalanta B.C. si è aggiudicata il bando per l'acquisizione dello stadio Atleti Azzurri d'Italia

10/05/170 commenti

L'Atalanta B.C., tramite la società "Stadio Atalanta S.r.l", si è aggiudicata lo stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo per una cifra pari a 8.608.000 euro, offrendo pertanto una cifra superiore alla base d'asta di circa il 10%.  La seconda offerta, presentata dall'Albinoleffe, non è stata accettata,  perchè subordinata ad un ricorso che il club seriano ha fatto nei confronti del Comune di Bergamo, in quanto secondo i seriani, alcune condizioni che caratterizzavano il bando, come: le tempistiche di presentazione del progetto di ristrutturazione, il periodo di tempo massimo per svolgere la ristrutturazione, e l'investimento minimo di ristrutturazione pari a 25 milioni di euro, sono condizioni illegittime, e contrarie alla legge sugli stadi. La stessa Atalanta ha presentato un'offerta subordinata, ma subordinata al ricorso fatto dall'Albinoleffe stesso, pertanto il Comune di Bergamo l'ha potuta accettare. L'aspetto curioso di questo epilogo, è che la busta dell'Albinoleffe non è stata nemmeno aperta, per i motivi spiegati in precedenza, e pertanto è possibile che la cifra indicata dal club seriano sia stata superiore a quella del club di Percassi.

All'apertura delle buste, a rappresentare l'Atalanta, era presente il Direttore Operativo, Roberto Spagnolo (in passato anche dirigente dell'Albinoleffe), che ha dichiarato: "Siamo contenti e soddisfatti. Tutto è stato fatto nella massima trasparenza. Il Presidente è stato avvisato e ha espresso la sua soddisfazione".

Questa diatriba continuerà, perchè l'Albinoleffe  ha fatto capire che si rivolgerà al TAR. Questo ricorso influirà sulle tempistiche di inizio lavori che l'Atalanta ha programmato per giugno 2018, con la prospettiva di avere l'arena rinnovata per la stagione 2020/2021.
Inoltre, come comunicato dall'Ansa, il Comune durante questo periodo di stallo, si impegna a restituire la somma di 2.260.000 euro, che il club nerazzurro ha investito durante l'estate 2015 per il restyling e l'installazione dei seguenti settori dell'impianto: skybox, pitch view, tribuna stampa, postazioni disabili, parterre Creberg.


Fabrizio Tarzia

fabriziotarzia@virgilio.it
Visualizza il profilo di Fabrizio Tarzia su LinkedIn
© Riproduzione riservata
Share this article :
 
Portale/Blog diretto da Giuseppe Berardi | Disclaimer
Copyright © 2016. Sport Business Management - All Rights Reserved | Template Created by Creating Website