Header Ads

Sky supera la concorrenza di Mediaset e si aggiudica i diritti tv della Champions



Secondo quanto riportato dall'agenzia Radiocor Sky si sarebbe aggiudicata i diritti TV della Champions League nel mercato italiano per il triennio 2018/2021, superando la concorrenza di Mediaset.

L'assegnazione non è stata ancora ufficializzata ma secondo Radiocor, l'offerta di Sky, che dovrebbe superare i 200 milioni di euro a stagione, sarebbe stata valutata positivamente dalla Uefa.  

Non si esclude l'ipotesi di una sublicenza alla Rai per una partita in chiaro a settimana, ma non è esclusa anche l'ipotesi che Sky decida di trasmettere la Champions League anche su Tv8

--------------------------------------------------------

Nel tardo pomeriggio è arrivata l'ufficialità da parte di Sky che in un comunicato ha dichiarato: "L'acquisizione dei diritti della Uefa Champions League  è stata ottenuta grazie a un investimento razionale e sostenibile, che ha tenuto conto del valore del prodotto, dell'interesse che suscita anche tra i più giovani e - soprattutto - del nuovo format della competizione, con il quale il numero di partite minimo delle italiane aumenta del 70% rispetto alla media degli ultimi 5 anni".

Oltre alla massima competizione calcistica europea Sky ha acquisito anche i diritti della Uefa Europa League con un esborso di 100 milioni a stagione. Il broadcaster di proprietà del tycoon Murdoch avrà così a disposizione tutte le Coppe europee, con 7 squadre italiane al via. 

 "Siamo molto felici di questo risultato - il commento di Andrea Zappia, ad di Sky Italia - Il nuovo format sviluppato dalla Uefa ci consentirà di portare ai nostri abbonati un prodotto rivoluzionario per il calcio europeo in Italia. Continueremo a fare innovazione, trasmettendo le partite più importanti anche in 4K HDR. Quest'offerta senza precedenti rafforza la posizione di Sky come leader della programmazione sportiva in Italia ed è anche un altro passo importante di sostegno al calcio italiano, un impegno che continuerà a vederci protagonisti anche nel futuro bando sui diritti della Serie A".


Nessun commento