Header Ads

Financial Fair Play: all'Università Bocconi una giornata di discussione ed analisi

L'Università Bocconi, tramite l'associazione Bocconi Alumni, organizza per il 22 giugno un convegno sul tema del Fair Play Finanziario.

L'obiettivo della giornata non è solo quello di fare il punto generale sul Fair Play Finanziario, e cioè su quell'insieme di regole dettate dalla UEFA con il fine di tutelare la sostenibilità a lungo termine del calcio europeo,  ma soprattutto  "di andare oltre l’aspetto squisitamente regolamentare", così come ci ha spiegato - in esclusiva per Sport Business Management - l'Avvocato Alberto Porzio, relatore della giornata e founding partner di LegisLab, studio che segue gli interessi legali del Cagliari Calcio.

Durante l'evento - che si svolgerà dalle 9 alle 17.30 presso l' aula magna dell'università milanese - ci saranno interventi da parte di esperti del settore ed in conclusione una tavola rotonda a cui parteciperanno esponenti di alcuni club di serie A. Il tutto verrà moderato dal giornalista  Maurizio Pistocchi e dal Vice Direttore della Gazzetta dello Sport Andrea di Caro.


Prosegue poi l'Avv. Porzio " grazie all’intervento di eccellenze quali l’Avv. Piergiorgio Mancone (Presidente della BAA, ndr), l’Avv. Maurizio Cohen, il Dott. Andrea Traverso, l’Avv. Fabio Iudica, l’Avv. Vittorio Rigo e molti altri, si svolgerà un’analisi di tutte quelle voci che compongono il conto economico dei Club e di come queste siano in grado di incrementare i ricavi, per arrivare al pareggio di bilancioDal punto di vista finanziario, infatti tutto ruota attorno appunto al cd break-even in base al quale i Club devono essere in grado di autosostenersi. "


A seguire, ci sarà un’interessantissima Tavola Rotonda, a cui prenderanno parte direttamente alcuni operatori del settore, tra cui, il Presidente Tommaso Giulini (Cagliari Calcio, ndr), il Dott. Giovanni Carnevali (Sassuolo Calcio, ndr) e il procuratore Alessandro Beltrami.

Il tema è sempre molto attuale e interessante; negli ultimi giorni, ad esempio, ha tenuto banco la questione Milan che, con la nuova proprietà, ha presentato alla UEFA il suo piano finanziario avvalendosi di una procedura "particolare e ancora inesplorata" come ci ha precisato  l'Avv. Porzio: "si tratta del c.d. Voluntary Agreement , previsto dalla normativa sul FFP UEFA. Il recente cambio di proprietà ha consentito di presentare una nuova richiesta che si baserebbe su un importante programma economico-sportivo, con la previsione di una fortissima crescita dei ricavi nell’arco dei prossimi 5 anni. Il piano è al vaglio degli organi UEFA, vedremo gli sviluppi. Per il momento quello che è certo è che la possibilità di poter derogare alla break-even rule si sta rivelando un’opportunità per rafforzare significativamente la squadra." 

Negli ultimi tempi inoltre stiamo assistendo a nuove forme di ricavi da parte dei Club per cercare di ottenere il pareggio di bilancio. 

"Oltre ai diritti televisivi - che almeno qui in Italia rappresentano la fonte principale dei ricavi - affianco ai più classici strumenti come le plusvalenze derivanti dal calciomercato, magari puntando sui giovani, e alle sponsorizzazioni, i Club investono sempre più sui diritti di immagine, nonché su particolari e nuove categorie di diritti, basti pensare ai social media e agli e-sports su tutti". Conclude poi l'Avv. Porzio come in particolare, "i principali Club europei tendono sempre più, nell’ambito delle trattative con i calciatori, ad assicurarsi i diritti di immagine dei calciatori in termini di commercializzazione e di partecipazione ai ricavi derivanti dalla stessa, con evidenti profitti nel medio-lungo periodo." 


Qui trovate il programma completo della giornata ed il form per iscrivervi all'evento, che è totalmente gratuito ed è accreditato per la formazione continua di Avvocati e Commercialisti.


Sara Messina 
Visualizza il profilo di Sara Messina su LinkedIn
© Riproduzione riservata





Nessun commento