Header Ads

Veltins Arena: rinnovato il contratto di naming right tra lo Schalke 04 e il birrificio tedesco



VELTINS, famoso birrificio tedesco, è riuscito ad ottenere un prolungamento del contratto sui diritti di denominazione dello stadio dello Schalke 04. Il rinnovo prevede che la VELTINS rimanga in possesso di questi diritti fino al 2027, quando il contratto potrà essere rinnovato per l’ennesima volta oppure interrotto.

Questa partnership, tra Schalke 04 e la compagnia tedesca, ebbe inizio nel lontano 1997, quando i titolari di VELTINS decisero di diventare uno dei più importanti sponsor della squadra di calcio tedesca. Infatti, VELTINS fu per circa quattro anni, dal 2001 al 2005, lo sponsor principale, e di conseguenza quello al quale veniva anche dato più spazio sui kit indossati dai giocatori dello Schalke.

Nel 2005, lo Schalke 04 stipulò un contratto che ha garantito e che garantirà al birrificio tedesco i diritti di denominazione fino al 2027 dello stadio oggi noto con il nome di VELTINS Arena.
In aggiunta a ciò, VELTINS avrà il diritto esclusivo di poter servire il proprio prodotto alle partite dello Schalke 04 e dovrà anche occuparsi di rifornire di alimenti il nuovo edificio riservato ai fan.

Il direttore del marketing della squadra di calcio tedesca, Alexander Jobst, ha commentato questo rinnovo dicendo: “Siamo molto contenti e molto fieri di continuare questa collaborazione che comunque si sta sviluppando da lungo tempo. Il rinnovo anticipato del contratto va a dimostrare la durabilità e la credibilità di questa partnership, che viene anche approvata dai nostri fan.”

Infine, Michael Huber, responsabile rappresentante di VELTINS ha confermato ciò che era stato affermato da Jobst; Huber ha infatti dichiarato che “il nome della VELTINS Arena è il simbolo che rappresenta un collegamento sostenibile e coinvolgente, che ha il fine di ottenere l’eccellenza ed il successo di entrambi le parti coinvolte.”

Cheyenne Lolita Sala
Visualizza il profilo di Cheyenne Lolita Sala su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento