Header Ads

Nike e NBA presentano la prima divisa della stagione 2017-18

La partnership tra NBA e Nike è stata annunciata nel giugno 2017 e prevede una collaborazione che avrà inizio con la stagione di basket 17-18.
La Nike ha appena pubblicato alcuni dei modelli di divise che verranno utilizzati dai Golden State Warriors durante la prossima stagione.
Le nuove maglie sono una nuova versione che è stata basata sulle uniformi Nike Aeroswift. I nuovi modelli sono stati sviluppati grazie agli oltre 25 anni di esperienza della Nike ed ai consigli di molti giocatori di NBA, i quali hanno aiutato la finalizzazione di queste nuove divise.

La Nike ha deciso di utilizzare immagini e mappe corporee 3D dei giocatori che includono mappe basate sui principali punti di calore e di sudore dei giocatori NBA. Questa ricerca è stata fatta da i più importanti designer della Nike appunto per apportare cambiamenti sostanziali riguardanti il peso, il modo di vestire i giocatori e la costruzione delle uniformi, facendo particolare attenzione al facilitare gli atleti durante il movimento con il fine di avvantaggiare l'agilità dei giocatori stessi.

Molti giocatori di NBA, e anche alcuni che facevano parte del team USA che ha vinto la medaglia d’oro alle Olimpiadi l’estate scorsa hanno testato le prime versioni delle nuove uniformi e sono stati in grado di dare consigli riguardo ad un possibile miglioramento di queste. Kyrie Irving, playmaker dei Cleveland Cavaliers, ha infatti dichiarato che “il vantaggio mentale di indossare un’uniforme di alta qualità non ha prezzo ed il fatto che la Nike abbia accettato i nostri consigli la dice lunga sulla loro esperienza”. Ha anche espresso la sua contentezza per la possibilità di utilizzare queste uniformi durante la prossima stagione NBA.

Uno dei miglioramenti più sostanziali, si è verificato nella parte superiore del retro delle maglie; il nuovo design, il quale riporta modifiche anche agli orli che si trovano sia sulle maglie che sugli shorts, favorirà una maggior estensione e facilità nei movimenti.

Draymond Green, giocatore dei Golden State Warriors, ha detto che “quando un giocatore è vestito bene e si sente bene, allora di conseguenza sarà anche in grado di giocare bene”. Ha inoltre aggiunto che “le nuove uniformi NBA della Nike rispecchiano i consigli che erano stati fatti dai giocatori che avevano testato le prime versioni, e che si possono definire un vero e proprio vantaggio competitivo”.

Un altro fatto interessante riguardante la composizione di questi nuovi modelli sono appunto i materiali utilizzati: Alpha Yarns (filato Alpha) e poliestere riciclato, infatti ogni atleta indosserà un’uniforme ricavata in parte anche da circa 20 bottiglie di plastica riciclata. Non solo questo materiale riesce ad integrarsi con la missione della Nike riguardante la sostenibilità, ma è anche in grado di rimuovere il sudore e l’umidità il 30% più velocemente delle uniformi che vengono utilizzate attualmente.



UNA NUOVA CONVENZIONE PER I NOMI DELLE UNIFORMI NBA
Con l’introduzione delle nuove uniformi, NBA ha anche deciso di cambiarne i nomi. Infatti i kit “home” e “road” che venivano rispettivamente utilizzati dalle squadre per le partite in casa e per quelle in campo avversario. Dall’inizio della prossima stagione NBA, i team che giocheranno in casa avranno la possibilità di scegliere quale uniforme indossare, mentre la squadra avversaria sceglierà di conseguenza un’uniforme contrastante tra quelle a disposizione.

A causa di questo cambiamento, la Nike ha collaborato con la NBA per creare quattro “edizioni” di uniformi per ogni team dell’associazione.
Le prime due edizioni, chiamate “Association Edition” ed “Icon Edition” verranno presentate da ogni squadra quest’estate. Le altre due edizioni, che si ispirano alla mentalità degli atleti NBA e delle comunità che supportano i propri team, verranno invece presentate nei mesi successivi.

La “Association Edition” sarà la tradizionale uniforme bianca che avrà ogni squadra, andrà a rappresentare questi atleti come membri dei club e dell’associazione di basket più prestigiosa ed esclusiva al mondo. È quindi un simbolo del lavoro a cui la maggior parte di questi atleti hanno dovuto dedicare la propria vita.

La “Icon Edition”, che va a sostituire l’uniforme utilizzata nelle partite fuori casa, rappresenta la storia, l’eredità e l’identità iconica di ogni singola squadra. Questo tipo di uniforme presenta i colori principali di ogni squadra.

In aggiunta a ciò, otto squadre avranno anche una “Classic Edition”, che verrà presentata durante la stagione autunnale. La “Classic Edition” ha lo scopo di celebrare le uniformi più celebri di questi team, i quali potranno decidere di indossarle a propria discrezione.

Oltre alle nuove uniformi, la Nike ha anche deciso di creare una nuova collezione, sempre riguardante abbigliamento da basket, la quale include anche diversi tipi di calze, la quale permetterà ai migliori giocatori di basket del mondo di avere un look accattivante.

Cheyenne Lolita Sala
Visualizza il profilo di Cheyenne Lolita Sala su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento