Header Ads

Emesso il bando per lo stadio Tenni di Treviso: il club bianco-azzurro non pare interessato


Il Comune di Treviso ha emesso un bando per la ristrutturazione dello stadio Tenni. A tale proposito l'assessore all'urbanistica, Ofelio Michielan ha dichiarato: “Finalmente siamo arrivati ad una quadra sulla questione Tenni e alla pubblicazione del bando. Abbiamo formulato l’avviso con lo scopo preciso di garantire il migliore funzionamento di questa importante struttura, che è un patrimonio della collettività e come tale va gestita. Lo stadio Tenni sorge su un’area a forte urbanizzazione, con importanti implicazioni sociali: invito allora le società sportive che intendono concorrere a presentare un progetto che favorisca anche momenti di aggregazione sociale e giovanile, migliorando al contempo la funzionalità ricettiva dell’impianto. Solo con un progetto multifunzionale di ampio respiro si potrà giungere a una rigenerazione totale dello Stadio Tenni e alla riqualificazione di tutta la zona”.

Tale notizia però va in contrasto con le esternazioni dell'attuale proprietario del Treviso Calcio, Luca Visentin, intenzionato a consegnare la squadra al Sindaco, proprio per colpa del bando, in quanto l'investimento minimo previsto dal bando stesso, di 250000 euro e le condizioni generali della gara vanno in contrasto con le idee di Visentin, che alla stampa locale ha dichiarato che ormai le sorti del club non dipendono più da lui, ma saranno di competenza del Sindaco.

Fabrizio Tarzia

fabriziotarzia@virgilio.it
Visualizza il profilo di Fabrizio Tarzia su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento