Header Ads

In continua crescita il fatturato del Barcellona ma l’aumento degli stipendi preoccupa la società catalana


L’aumento della massa salariale del Barcellona compromette il futuro del club?
L’Assemblea dei soci del Barcellona ha approvato il bilancio del club di questa stagione. L’aumento dei ricavi ha permesso di raggiungere la cifra record di 708 milioni di euro, che confermano la società spagnola come la più ricca al mondo.

All’aumento dei ricavi corrisponde, però, anche un aumento dei costi, giunti alla considerevole cifra di 677 milioni di euro. Gli stipendi dei calciatori pesano per 479 milioni di euro, in aumento rispetto ai 356 della passa stagione. Una voce, però, che è destinata a salire notevolmente per via dei rinnovi di contratto di Messi, Piquè, Suarez, Iniesta e Sergi Roberto. 

Le previsioni per la stagione prossima se da un lato confermano un nuovo record di ricavi, con il raggiungimento di quota 897 milioni di euro, dall’altro prevedono un aumento ulteriore dei costi fino a circa 865 milioni di euro. L’ulteriore crescita del monte stipendi porta la massa salariale ben oltre la percentuale consigliata, creando un campanello d’allarme all’interno della dirigenza blaugrana.
Oscar Grau, amministratore delegato del club, ha dichiarato che “la società vuole restare competitiva, pur essendo consapevole di dover ridurre quella percentuale”.

Francesco Blandamura
Visualizza il profilo di Francesco Blandamura su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento