Header Ads

Eurosport arricchisce il proprio portfolio di sport motoristici con la Formula E


Eurosport ha esteso il proprio accordo con FIA Formula E Championship, che vedrà l’emittente trasmettere l’emozionante competizione in tutta Europa per la prima volta a partire dalla stagione 2017-18.

Per i prossimi tre anni, tutte 14 le gare, che si disputeranno in città del calibro di New York City, Parigi, Roma, Santiago e San Paolo, saranno trasmesse in diretta su Eurosport, a partire dal doppio appuntamento di Hong Kong del 2-3 dicembre 2017.

Da questa stagione, Eurosport deterrà i diritti esclusivi e di sub-licenza in Europa, ad eccezione di Regno Unito e Italia, dove i diritti non sono esclusivi. Eurosport concederà in sub-licenza alcuni diritti alle emittenti free to air in selezionati mercati*, che andranno a completare la copertura.

Come nuova ‘Casa della Formula E’ in Europa, Eurosport proporrà inoltre ai partner l’opportunità di associarsi a una categoria di sport motoristici in rapida crescita e di connettersi con i suoi appassionati europei tramite TV, piattaforme digitali e social media, per la prima volta in un unico ambiente connesso.

Eurosport ha trasmesso la FIA Formula E Championship in Germania, Polonia e nei paesi Nordici per la prima volta nel 2015, mentre l’Olanda si è aggiunta alla lista lo scorso anno.

Riconosciuto per essere all’avanguardia nell’innovazione e nelle nuove tecnologie, il FIA Formula E Championship in questa stagione vedrà Audi, Citroen-DS, Renault e Jaguar scendere in pista con monoposto completamente elettriche e piloti d’eccezione quali Nelson Piquet Jr, Nick Heidfeld e il campione in carica Lucas di Grassi.

Con l’acquisizione dei diritti della Formula E in Europa, Eurosport rafforza il proprio portfolio di sport motoristici che include la prestigiosa 24 Ore di Le Mans, il World Touring Car Championship e il SBK World Championships.

Gli appassionati possono tenersi aggiornati sulla FIA Formula E Championship su www.eurosport.com/allmotorsports e www.fiaformulae.com.

*In Francia, Spagna, Italia, Regno Unito, Germania, Austria, Olanda, Belgio, Svizzera, Irlanda, Repubblica Ceca e Israele

Nessun commento