Header Ads

Il valore del Manchester United è sottovalutato del 15%?

John Tinker, analista di Gabelli & Co., ha pubblicato una relazione in cui sostiene che il titolo del Manchester United è sottovalutato del 15%. Alla base di questa tesi, il fatto che il Manchester United sia prepotentemente tornato a competere ai massimi livelli sia in Premier League sia in Champions League, grazie all’ingaggio di un manager bravo e costoso come Josè Mourinho e all’acquisto di nuovi giocatori. 

Un’ulteriore causa dell’aumento del valore di impresa dei Red Devils è da ricercare nella crescita dei ricavi dei diritti Tv sia in campionato che in Europa (dove dovrebbero passare da 54 a 68 milioni di dollari), incremento che tenderà ad aumentare con l’ingresso nel mercato dei diritti televisivi sportivi di colossi come Amazon, Facebook o Twitter.

Nella relazione John Tinker sostiene che l’Enterprise Value attuale del Manchester United è di 3,319 miliardi di dollari ma, secondo una sua proiezione, nel 2019 sarà di 3,808 miliardi di dollari.

Tinker sottolinea, infine, che il lancio di MUTV.com sia stato un gran successo per il club, che gli ha permesso, anche, di abbassare l’età media del pubblico (da 54 a 32) e di aumentare del 20% i fan negli USA.   

Francesco Blandamura
Visualizza il profilo di Francesco Blandamura su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento