Header Ads

Analisi sui prezzi degli abbonamenti e del matchday in Gran Bretagna


La BBC ha condotto un’analisi sui prezzi degli abbonamenti, dei singoli biglietti e del matchday dei club che militano in tredici divisioni in Gran Bretagna.

L’analisi “Price of Football” mostra l’andamento dei prezzi dei matchday calcistici in Gran Bretagna, dalla Premier League alla Irish Premiership. Focalizzando l’attenzione sulla Premier League, come si può notare dalla tabella, sono stati presi in considerazione i prezzi degli abbonamenti e dei singoli biglietti, oltre ai prezzi del match programme, pie, tea e divise ufficiali.
Nella prima colonna troviamo i prezzi più bassi per acquistare un abbonamento per ogni singola squadra e tra queste spicca l’Arsenal. Per assistere a tutte le gare di Ozil & Co. Bisognerà pagare un minimo di £891 (poco più di €1000), al secondo posto di questa speciale classifica troviamo il Chelsea con €850 e Liverpool con €780. Bisogna comunque aggiungere che i prezzi dell’Arsenal includono le competizioni europee e la FA Cup. L’abbonamento più economico è offerto dall’ Huddersfield, bastano circa 115 euro per assistere a tutte le gare nel John Smith’s Stadium.

Procedendo con l’analisi della tabella troviamo i prezzi più elevati per un abbonamento per ogni singola squadra e tra i più cari troviamo quelli venduti dall’Arsenal (£1768,50) seguita da Tottenham (£1700) e West Ham (£1155).
Discorso diverso per quanto riguarda i singoli biglietti. Il Liverpool ha i prezzi più bassi, condizionati dall’emissione di 500 biglietti destinate a famiglie economicamente disagiate; invece, il Chelsea ha il prezzo minimo più elevato della Premier League. Tra i prezzi più elevati per assistere ad una gara troviamo l’Arsenal al primo posto con circa 110 euro; Chelsea (€100) e West Ham (€90).
Passando alle maglie ufficiali, le due squadre di Manchester hanno le divise più costose: quasi €70 ciascuna, invece, la divisa più economica appartiene al Burnley.

Infine in questa analisi non potevano mancare pie e tea. Il pie, pietanza tipica inglese,più costoso è venduto nello stadio del Tottenham a quasi €5, il più economico a Stamford Bridge a quasi €3; invece, per quanto riguarda il tea più costoso viene venduto durante le gare casalinghe di Arsenal e Liverpool a circa tre euro, il prezzo più economico, a circa 1 euro, appartiene al Crystal Palace.
Lo studio fa intuire come le società inglesi utilizzano la leva del prezzo come elemento fondamentale di marketing; in base agli studi effettuati, i club applicano una tipologia di prezzo ed è questo uno dei motivi principali della grande differenza dei costi.

L’intera analisi dei costi realizzata per 13 campionati è consultabile al seguente link


*I biglietti dell’Arsenal includono la FA Cup e le competizioni europee
**Tutte le gare del Brighton includono: posto auto, viaggi per le trasferte
***500 biglietti sono riservati a prezzi più economici per determinate persone


Domenico Abiusi
Visualizza il profilo di Domenico Abiusi su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento