Header Ads

Presenze stadi: la startup DynamiTick analizza i primi 180 minuti della Serie A



DynamiTick, prima società italiana specializzata in soluzioni di dynamic ticket pricing, ha reso noto il proprio studio effettuato sulle presenze allo stadio, soffermandosi sulle prime due giornate del nostro massimo campionato.

Precedenti studi dimostrano ormai da anni come la Serie A non attiri spettatori, come accade invece per i campionati esteri.  Ma i numeri forniti da DynamiTick ci mostrano una vertiginosa discesa.




Infatti questi primi 180 minuti hanno visto gli stadi ancora più vuoti rispetto alla passata stagione, e per far capire meglio la crisi attuale, la serie A non partiva cosi male da 10 anni.

Stadi riempiti solo al 51 % dai tifosi, che evidentemente preferiscono vedersi le partite in tv o spendere i propri soldi altrove

Stadi vuoti significa ovviamente anche biglietti invenduti, 405.549 quelli delle prime due giornate e mancati incassi per i nostri club.

Qualche eccezione : la Juventus che detiene la media presenza da tutto esaurito. Invece per il terzo turno di campionato invece è notizia di ieri che i biglietti per Pescara - Inter sono andati esauriti. 

Segno che per riportare la gente allo stadio, non servono solo impianti moderni ed accoglienti, ma anche spettacolo ed una politica di prezzi adeguata.  

Infografica e dati DynamiTick 


Sara Messina 
Visualizza il profilo di Sara Messina su LinkedIn

© Riproduzione riservata






Nessun commento