Navigation Menu

featured Slider

Sponsorizzazioni

Marketing

Interviste

Volley Femminile: stagione conclusa, Imoco Volley Conegliano proclamata campione d'Italia


Si è riunita nel tardo pomeriggio di lunedì 6 aprile, in videoconferenza, l’Assemblea delle Società aderenti alla Lega Pallavolo Serie A Femminile.

L’esito delle votazioni sottoposte ai Club di Serie A1 e Serie A2 in merito alla conclusione dell’attuale stagione sportiva ha determinato quanto segue.

Per quanto riguarda la Serie A1:
– il termine anticipato del Campionato 2019-20;
– la proclamazione dell’Imoco Volley Conegliano quale vincitrice della Regular Season;
– lasciare come da norma alla FIPAV la decisione in merito alla assegnazione o meno dello Scudetto;
– l’accesso alle Coppe Europee 2020/21 secondo la classifica del 16 febbraio 2020, successiva alla 19° giornata di Regular Season, l’ultima disputata da tutte le squadre di Serie A1;
– l’annullamento delle retrocessioni dalla Serie A1 alla Serie A2.

Per quanto riguarda la Serie A2:
– il termine anticipato del Campionato 2019-20;
– la promozione dalla Serie A2 alla Serie A1 delle due squadre che attualmente occupano le prime due posizioni della Pool Promozione;
– l’annullamento delle retrocessioni dalla Serie A2 alla Serie B1.

Tali determinazioni verranno sottoposte dal Presidente Mauro Fabris alla FIPAV. Insieme alla Federazione, nel caso vi siano le condizioni e in considerazione delle decisioni che assumerà la CEV riguardo la conclusione delle Coppe Europee, il CdA di Lega valuterà soluzioni eventualmente diverse.

L’Assemblea ha inoltre stabilito che il termine di presentazione delle domande di Ammissione ai Campionati 2020-21 è fissato al 13 luglio.

L’Assemblea ha infine conferito mandato alla Commissione Congiunta di A1 e A2 di trattare con i rappresentanti dei procuratori una riduzione degli ingaggi relativi alla stagione 2019-20.

Accordo per il taglio degli stipendi dei calciatori di Serie A


L'assemblea della Lega Serie A ha approvato all'unanimità il taglio degli stipendi dei calciatori, allenatori e di tutti i tesserati.

L'accordo prevede una riduzione di un terzo della retribuzione totale annuale lorda nel caso in cui non dovesse essere ripresa l'attività. Se invece la stagione dovesse riprendere, la riduzione sarà di un sesto. Ora toccherà ai singoli club definire gli accordi con i propri tesserati.

La Lega Serie A in una nota ha precisato: ""Il coronavirus ha costretto il mondo intero ad affrontare una crisi senza precedenti. L’Italia è tra le nazioni più colpite con una drammatica caduta del PIL del Paese e milioni di lavoratori interessati dalla misura degli ammortizzatori sociali. Il settore calcio vivrà parimenti una situazione estremamente difficile, anche in caso di ripresa differita delle restanti partite di campionato e di Coppa Italia, mettendo a repentaglio la tenuta di tutto il sistema, da sempre sostenuto dalla Lega Serie A grazie al contributo mutualistico versato per le serie minori e gli altri sport".

Accor sponsor principale del PSG minaccia di non pagare il club


Accor main sponsor del Paris Saint-Germain ha dichiarato che potrebbe non effettuare il pagamento della prossima tranche relativa alla sponsorizzazione.

Ad affermarlo è stato Sébastien Bazin amministratore delegato della catena alberghiera, sponsor di maglia dei campioni di Francia.

Con la stagione 2019/20 sospesa a causa della pandemia di coronavirus, Bazin ha detto che è improbabile il pagamento se la Ligue 1 non riprenderà.

Accor è jersey sponsor dei transalpini dallo scorso anno quando hanno sostituito Emirates sulle maglie del PSG con un accordo pluriennale del valore di € 80 milioni all'anno.

Secondo RMC Sport, il gruppo Accor ha dovuto chiudere due terzi dei suoi hotel in tutto il mondo con conseguenze sui 310.000 lavoratori della catena alberghiera.


Play inside, play for the world : la nuova campagna Nike dedicata alle ambizioni

Si chiama “Play inside, play for the world”, l’invito di Nike un a ripensare alle proprie ambizioni in un mondo che scopre una nuova quotidianità.
Un appello che non si limita al mondo dello sport, ma si estende anche a quello della creatività.

A partire dal 30 marzo, ciascun artista ha lanciato l’invito - tramite stories su Instagram -  ai propri follower a partecipare a questa competizione: basterà realizzare un video in cui dimostrare al meglio il proprio talento. I migliori saranno selezionati direttamente dagli artisti e condivisi sui loro stessi canali social.



Il 3 aprile, con il supporto di alcuni Nike Ambassador, verrà dedicata l’intera giornata alla creatività e al talento. Per partecipare basta unirsi alla community, con la possibilità di essere protagonista sui loro canali Instagram dimostrando cosa si sa fare.

Tra gli Ambassador presenti anche Alessandro Cattelan, che avrà il ruolo di “presentatore” della giornata del 3 aprile , il cestista NBA Marco Belinelli, la cantante Madame e la chef Isabella Potì.

Anticipata l'uscita di "The Last Dance", il documentario su Michael Jordan


L'uscita del documentario "The Last Dance", prodotto da ESPN, che narra le gesta di Michael Jordan, verrà anticipata.

Prevista inizialmente il 2 giugno,la trasmissione del documentario sarà anticipato al 19 aprile 2020.
L'uscita anticipata era stata sollecitata da molti fan ma anche da personaggi di spicco come LeBron James.
La notizia è stata riportata da NBAReligion.com che cita il “New York Post” come fonte.

Il programma sarà diviso in 10 parti, dove verrà raccontata la stagione 1997/98 dei Chicago Bulls culminata con il trionfo sul campo degli Utah Jazz in gara 6 delle Finals.
Tante le testimonianze di personaggi famosi presenti all’interno del documentario come Barack Obama, Adam Silver, Kobe Bryant, Scottie Pippen, Dennis Rodman, Phil Jackson, Gary Payton e Magic Johnson.

Amanda Anisimova firma con Nike un importante contratto di sponsorizzazione


La giovane promessa del tennis femminile Amanda Anisimova ha siglato un importante contratto di sponsorizzazione con Nike.

La diciottenne tennista americana ma di origine russa, vive in Florida e per lei in arrivo una pioggia di dollari dal colosso dello sportswear.


Ansimova viene considerata da molti nel mondo del tennis come la nuova stella del marketing, sulla scia di Anna Kournikova e Maria Sharapova. 





Le cifre del contratto tra la giovanissima tennista e l'azienda dell'Oregon sarebbe addirittura più alte rispetto al deal firmato da Sharapova alla stessa età.


Attualmente Amanda Anisimova è numero 28 del ranking WTA e il suo obiettivo è quello di scalare la classifica per arrivare tra le top ten e conquistare titoli prestigiosi. “Il mio obiettivo più grande è quello di vincere un torneo del Grande Slam.", ha dichiarato la tennista. “So che non accadrà dall'oggi al domani. Ogni giorno lavoro molto duramente ed è quello che devo fare se voglio che la mia carriera abbia successo"


A curare gli interessi di Amanda c'è la IMG, la stessa agenzia che portò Sharapova ad essere una delle atlete più marketable al mondo. 

VISA prolunga il contratto di sponsorizzazione a tutti i 96 atleti del Team Visa per le Olimpiadi di Tokyo


VISA, società internazionale che si occupa di soluzioni tecnologiche per i pagamenti, ha annunciato che continuerà a sponsorizzare il suo team di atleti per le Olimpiadi di Tokyo.

I giochi Olimpici in programma la prossima estate, sono stati rinviati al 2021, a causa dell'emergenza Coronavirus.

Erano stati avanzati dubbi in merito alla partecipazione di VISA come sponsor globale, ma la stessa società ha fatto sapere che non sarà così.

Il Team Visa è composto da 96 atleti di 27 discipline, tra questi ci sono Megan Rapinoe, stella della nazionale di calcio femminile USA e Simone Biles, fuoriclasse della ginnastica.

Tutti gli atleti sono stati contattati il 27 marzo per prolungare il proprio contratto di sponsorizzazione.

Si tratta del primo e significativo passo in avanti su un settore, quello delle sponsorizzazioni sportive, che potrebbe subire un duro colpo per l'emergenza internazionale dovuta al Covid-19.

Taglio agli stipendi anche per Leo Messi e il Barcellona


Il fuoriclasse del Barcellona Leo Messi annuncia il taglio degli stipendi anche per il team catalano.  Sull'esempio della Juventus e del rivale Cristiano Ronaldo, anche la pulce si fa avanti e sul suo profilo Instagram ha dichiarato: "Vogliamo chiarire che il nostro desiderio è sempre stato quello di applicare una riduzione dello stipendio che riceviamo, perché comprendiamo appieno che si tratta di una situazione eccezionale e siamo i primi che hanno sempre aiutato il club quando ci è stato chiesto"

In merito agli stipendi del Barcellona, Messi dice: “Se l'accordo è stato ritardato di alcuni giorni è semplicemente perché stavamo cercando una formula per aiutare il club e anche i suoi dipendenti in questi tempi difficili – continua l’asso argentino - da parte nostra, è giunto il momento di annunciare che, oltre alla riduzione del 70% del nostro stipendio durante lo stato di allarme, forniremo anche contributi in modo che i dipendenti del club possano riscuotere il 100% del loro stipendio fino a quando questa situazione durerà. Se non abbiamo parlato fino ad ora, è stato perché la priorità per noi era trovare soluzioni che fossero reali per aiutare il club, ma anche per coloro che erano maggiormente colpiti da questa situazione”.

Il Torneo Ravano si reinventa : nasce il progetto StayFit, una palestra virtuale aperta a tutti i bambini del territorio nazionale


Il Torneo Scolastico Giovanile più grande d’Europa, patrocinato dal CONI Nazionale, in programma nel mese di maggio 2020 rischia di non avere luogo dopo 36 anni di attività. La Fondazione è unica nel realizzare un evento sportivo che nel 2019 ha coinvolto 6.305 bambini di età compresa tra gli 8 e i 10 anni, provenienti dalle scuole Primarie di tutta la Regione Liguria e Basso Piemonte, divisi in 703 squadre e coinvolti in 13 sport, accompagnati dall’omonima Federazione Sportiva. 

"In questo momento di incertezza la mia responsabilità si sposta verso migliaia di bambine e bambini delle Scuole Primarie, che aspettano ancora fiduciosi la 36° edizione del Torneo Ravano Coppa Paolo Mantovani.” dice Ludovica Mantovani, che poi prosegue "Insieme a collaboratori esterni, la Fondazione ha deciso di investire e sviluppare il progetto StayFit, che in quanto portale e-learning si aprirà non solo ai “nostri bambini” della Liguria e del Basso Piemonte, ma a tutto il territorio nazionale. I più piccoli, per la loro stessa natura, hanno bisogno di non essere deprivati di momenti di svago e gioco anche dal punto di vista motorio. Questa idea nata da un'emergenza surreale potrà rimanere in futuro un progetto complementare durante tutto l'anno scolastico"

Questo nuovo “gioco", darà vita a semplici esercizi a corpo libero, concordati con i nostri referenti delle Federazioni Sportive, guidato e condotto dai bambini, con il supporto a distanza di Top Player del mondo dello Sport, solidali verso la nostra Fondazione. 

1)  I bambini si applicano, in primis, nel realizzare la loro t-shirt d’allenamento RESPECT, dando vita ad uno dei punti di forza del torneo;
2) I bambini si filmano in azione per poi montare con, o senza commenti, il loro mini video della durata di 1 minuto per sessione d’allenamento;
3) Interazioni e feedback con la partecipazione di Testimonial Sportivi e particolare attenzione alle call sportive di gruppo nella scuola … un modo per sentirsi uniti e tenersi in forma;

stayfit.torneoravano.com sarà un portale, semplice, intuitivo, protetto e solo se gradito ed autorizzato potranno essere condivisi dei contenuti. L’accesso sarà possibile per le Scuole Primarie, i Genitori ed i Testimonial che daranno vuoi feedback professionali sugli esercizi vuoi messaggi di stimolo e solidarietà.




La Fondazione inoltre coinvolgerà i maturandi, grazie ai protocolli d’intesa in essere con i vari Istituti, nell’attività di moderazione ( il programma alternanza scuola lavoro). 
Agli studenti Universitari in Scienze Motorie verrà proposta dal coordinatore la possibilità di collaborare tramite ADE per ricevere diverse analisi di lettura dell’impegno sostenuto da parte della Fondazione. (attività didattica elettiva)

I bambini verranno incentivati a partecipare attivamente grazie a premi messi in palio dalla Fondazione:

• Premio Creativo : Disegna la tua Maglietta d’allenamento: la t-shirt può essere una copia fedele all’originale o una versione 
  artistica della medesima
• Premio alla Costanza : verrà dato a chi settimanalmente fino a fine anno scolastico seguirà con continuità gli allenamenti.
• Premio all’Iniziativa Fai già attività motoria a casa? : Raccontaci come ti tieni in forma che noi vogliamo essere stupiti.

Un modello win-win contro l’emergenza sanitaria: vincono le famiglie, vince la scuola, vincono la salute e lo sport.

Questi gli obiettivi dell'iniziativa :

1.         Coinvolgimento attivo a livello nazionale di tutti i bambini di 3°, 4° e 5° elementare con l’ausilio dei genitori e/o docenti della scuola Primaria all’interno delle loro case grazie al supporto dell’Ufficio Scolastico e agli interventi di feedback dei Testimonial Sportivi.

2.         Introduzione di Laboratori Educazionali, in primis, la corretta alimentazione con la supervisione di SINU, Società Italiana di Nutrizione Umana.

3.         Coinvolgimento di bambini con disabilità cognitiva, relazionale, comportamentale, fisica, motoria e sensoriale grazie alla collaborazione con gli Insuperabili Onlus.

Per ogni altra informazione vi invitiamo a visitare il sito del Torneo Ravano 



Riduzione degli stipendi per i calciatori della Juventus


La Juventus ha annunciato di aver trovato un accordo con i calciatori per la riduzione degli stipendi. La decisione avrà un effetto positivo sui conti di 90 milioni di euro.

"Juventus Football Club S.p.A. comunica, in ragione dell’emergenza sanitaria globale attualmente in corso che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva, di aver raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della Prima Squadra in merito ai loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva.

L’intesa prevede la riduzione dei compensi per un importo pari alle mensilità di marzo, aprile, maggio e giugno 2020. Nelle prossime settimane saranno perfezionati gli accordi individuali con i tesserati, come richiesto dalle normative vigenti.

Gli effetti economici e finanziari derivanti dall’intesa raggiunta sono positivi per circa euro 90 milioni sull’esercizio 2019/2020.

Qualora le competizioni sportive della stagione in corso riprendessero, la Società e i tesserati negozieranno in buona fede eventuali integrazioni dei compensi sulla base della ripresa e dell’effettiva conclusione delle stesse.

Juventus desidera ringraziare i calciatori e l’allenatore per il senso di responsabilità dimostrato in un frangente difficile per tutti".