Header Ads

Thomas Fabbiano presenta il nuovo sito in collaborazione con Sport Communication


Thomas Fabbiano ha presentato nei giorni scorsi, insieme a Sport Communication, il suo nuovo sito ufficiale. Un portale dinamico, ideato per rafforzare il rapporto tra l’atleta e i suoi sostenitori.

Il progetto di immagine coordinata attraverso i diversi social network, è ricco di informazioni e contenuti inediti sulla sua vita sportiva.
Caratterizzato da una grafica pulita e da numerose sezioni dedicate a news, gallery, statistiche e curiosità personali, il portale nasce dalla volontà del giocatore, che ha partecipato attivamente alla realizzazione, di dialogare con i propri tifosi e di poter disporre di uno strumento ufficiale per confrontarsi con i diversi soggetti del mondo del tennis.

“È con grande entusiasmo che inizio questa avventura – spiega Thomas Fabbiano. Un progetto che ho voluto fortemente per essere più vicino alle persone che mi seguono e per dare l’opportunità di conoscermi meglio e scoprire da vicino il mondo del tennis”.

Oltre ai risultati e alle news aggiornate, la sezione Social Wall presenta in un’unica pagina tutti i contenuti di interesse provenienti dai Social Network, ci sono poi una biografia con un inedito racconto scritto da Fabbiano sulle passate Olimpiadi di Rio, una media gallery, e una sezione dedicata al Charity con il progetto di greezly.com , una piattaforma nata per raccogliere fondi benefici attraverso le interazioni tra fan e atleta.
Fabbiano ha scelto di devolvere i fondi così raccolti all’Associazione Ail Arezzo del compianto giovane tennista Federico Luzzi.

L’intero progetto digitale è stato realizzato da Sport Communication, agenzia specializzata nella gestione della comunicazione e nella promozione dell’immagine di singoli atleti e società sportive, con la progettazione e l’elaborazione grafica di Plasmedia.it

“Tramite thomasfabbiano.it – ha proseguito il tennista pugliese – desidero condividere con tutti i tifosi le emozioni che l’annata ci regalerà e costruire un rapporto diretto con i fan. Il 2016 è stato il mio primo anno completo ad alti livelli. Ho avuto modo di confrontarmi con tanti top players, giocato quasi esclusivamente tornei Atp, disputato tutte le prove Slam ed entrato nei primi 100 del mondo.

Nei prossimi 2 anni ho in mente di raggiungere i Top 50 in classifica e vincere un torneo Atp. Sono consapevole delle difficoltà che questa meta comporta e sono pronto a mettermi alla prova ogni giorno per avverare i miei obiettivi”.






Nessun commento