Header Ads

Il Tottenham giocherà a Wembley la prossima Champions League

Il Tottenham giocherà a Wembley le partite casalinghe della prossima edizione della Uefa Champions League. Il club londinese sta infatti effettuando i lavori per la costruzione del nuovo stadio, che sorgerà proprio accanto al White Hart Line, e che secondo le stime, potrebbe essere pronto a partire dalla stagione 2018/2019. 

Tale trasferimento (che avverrà solamente per le competizioni europee), secondo la società, permetterà al club di velocizzare i lavori del nuovo stadio. Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato di come la Premier League risulti essere il campionato con il più alto tasso di riempimento degli stadi e di media spettatori per partita; per questo motivo molte squadre, fra cui anche il Tottenham, stanno pensando ad una ristrutturazione del proprio impianto al fine di aumentarne la capienza. Il nuovo impianto prevede una capienza potenziale di 61.000 posti (rispetto agli attuali 36.824 posti a sedere), e un costo di circa 400 milioni di sterline, pari a 550 milioni di euro. 

E’ anche prevista la costruzione di un hotel, lo sky walk, e una porzione di edificio sarà destinata agli sport estremi. Inoltre, per i primi 10 anni, l’impianto potrebbe ospitare almeno due partite a stagione di NFL. Non mancano tuttavia le polemiche oltremanica: a Wembley infatti il Tottenham avrà la possibilità di ospitare circa 90.000 spettatori (un aumento quindi del 50% rispetto alla attuale capienza), e godere così di maggiori e imponenti ricavi di ticketing. In aggiunta, vi è anche la possibilità che la squadra potesse giocare proprio a Wembley tutte le competizioni della stagione 2017/2018.

Francesco Sottile
Visualizza il profilo di Francesco Sottile su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Nessun commento