Header Ads

Grande successo per la campagna #OLTRE del Gruppo Mediobanca che prosegue l’impegno nel sostenere i valori dello sport Paralimpico



Il Gruppo Mediobanca è partner del Comitato Italiano Paralimpico con un impegno che, iniziato a maggio 2016, lo vedrà a fianco degli atleti paralimpici fino alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. La partnership, inaugurata con la plurimedagliata spedizione italiana alle Paralimpiadi di Rio 2016, è stata l’occasione per lanciare #oltre, una campagna di comunicazione integrata su diversi media per promuovere i valori dello sport paralimpico e la cultura dell'abilità.

Per raggiungere diversi target di pubblico, il messaggio istituzionale del Gruppo Mediobanca è stato veicolato con un film a diversi formati proiettato nei cinema, sui canali Rai e sulle più popolari piattaforme sportive web (Gazzetta.tv, Corriere dello Sport e TuttoSport, solo per citarne alcuni). Protagonisti del film i quattro atleti del team #oltre: Bebe Vio, Eleonora Sarti, Federico Morlacchi e Giusy Versace (in totale 6 medaglie a Rio).

Ma Mediobanca, insieme a CheBanca! e Compass, ha deciso di contribuire alla promozione dei valori dello sport paralimpico affiancando alla visibilità del film una serie di iniziative che creassero attivazione sui temi della disabilità e sviluppando, complici le straordinarie performance degli atleti paralimpici a Rio, un dibattito verso la cultura dell'abilità. In quest’ottica - in concomitanza con la cerimonia di apertura dei Giochi Paralimpici – il Gruppo Mediobanca ha presentato il proprio sito verticale www.mediobanca.com/oltre dedicato al racconto degli atleti, delle loro storie e dei loro traguardi. Un sito nato e sviluppato per essere accessibile a tutti e soprattutto alle persone con disabilità, grazie all’utilizzo dello standard AA che ne permette l’uso con dispositivi particolari come gli screen reader. Un sito che si è arricchito quotidianamente di interviste e di aggiornamenti live da parte dei giornalisti Claudio Arrigoni e Antonio Raimondi, catturando momenti ed emozioni che sono poi stati riproposti sui social, in un tam-tam comunicativo in grado di amplificarne il raggio di azione e di popolarità: l’originale playlist YouTube composta da 75 interviste sottotitolate e visualizzate per oltre 20.000 minuti; il canale Facebook MediobancaOltre con quasi un milione di persone raggiunte e con singoli post condivisi migliaia di volte, ed infine l’account Twitter @MediobancaOltre con migliaia di retwitting.

Un impegno che non si è esaurito verso l’esterno ma che ha voluto essere una forte leva valoriale verso i dipendenti del Gruppo, che hanno potuto fruire di contenuti riservati e veicolati attraverso la redazione Intranet e di incontrare, prima della partenza per Rio, Giusy Versace in occasione di un evento che ha riempito di persone e di emozioni forti la Sala Assemblee della banca. Soprattutto, un impegno destinato ad essere il filo conduttore dei prossimi 4 anni con eventi in pianificazione, nuove sezioni del sito e iniziative di coinvolgimento sociale. Per usare gli hashtag di queste Paralimpiadi: #FacciamoGruppo, per andare #Oltre.






Nessun commento