Header Ads

Per motivi economici posticipata la XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo


La XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo che verranno ospitati a Tarragona in Spagna, non sarà più disputati la prossima estate dal 30 giugno al 9 luglio, ma nel 2018 tra il 22 giugno e l'1 luglio.

La causa di questa posticipazione è dovuta al fatto, che la cittadina catalana non ha le risorse per completare la costruzione degli impianti. Per ultimare le infrastrutture mancherebbero all'appello 15 milioni di euro, che la città spagnola aveva già chiesto lo scorso agosto al governo iberico, ma dato la situazione economica del paese, tale somma non è stata concessa. Lo stato spagnolo inoltre, come ha già specificato il Ministro dell'istruzione, della cultura e dello sport, ha già versato 6.5 milioni di euro.

Dato il periodo storico in cui molte città che organizzano eventi sportivi stanno rivedendo il proprio budget, il popolo spagnolo e gli appassionati si stanno ponendo tre quesiti:

- Tarragona si è candidata avendo la copertura finanziaria per sostenere l'investimento dell'evento, e sono nate complicazioni in corso?

- La candidatura è stata fatta sperando di ottenere le risorse successivamente? Anche se ovviamene appare un'ipotesi poco credibile;

- come capita spesso i costi sono lievitati durante la costruzione degli impianti?

Ciò che è certo è che la serietà, e l'immagine di chi ospiterà questo evento apparirà sicuramente poco credibile, soprattutto agli occhi di Alessandria, città egiziana che si era candidata per ospitare questa edizione dei giochi, e che è stata sconfitta per solo due voti.

Fabrizio Tarzia

fabriziotarzia@virgilio.it
Visualizza il profilo di Fabrizio Tarzia su LinkedIn
© Riproduzione riservata

Fonte oasport.it

Nessun commento