Header Ads

L’Hertha Berlino vuole lasciare l'Olympiastadion per un nuovo stadio di proprietà

L’Hertha Berlino vuole realizzare un nuovo impianto sportivo da 55.000 posti. Attualmente gioca nell’Olympiastadion, impianto costruito per le Olimpiadi del 1936 e che ha ospitato la finale dei mondiali del 2006 e la finale di Champions League del 2015 tra Barcellona e Juventus. 

Il contratto di locazione dell'Hertha Berlino con l'Olympiastadion termina nel 2025 e per questo motivo la società si è mossa per dar vita ad un moderno impianto che possa ospitare le future partite della squadra della capitale tedesca.

“L’Olympiastadion non è più sostenibile per un club di medie dimensioni. Noi non possiamo più sopportare lo svantaggio di un grande e longevo stadio che non sia di nostra proprietà” ha così dichiarato il presidente Werner Gegenbauer.

In realtà la ragione principale di questo cambiamento è economica in quanto la società potrà godere di opportunità di marketing che solo un impianto nuovo e di proprietà può garantire.
Definita anche la location, ovvero, il Brandenburg Park in Ludwigsfelde a soli 18 minuti di treno da Potsdamer Platz. 

Domenico Abiusi
Visualizza il profilo di Domenico Abiusi su LinkedIn
© Riproduzione riservata





Nessun commento