Header Ads

Sky e Perform si aggiudicano i diritti tv della Serie A per un valore di 973 milioni

I diritti tv della Serie A per il triennio 2018/21 sono stati assegnati a Sky e Perform Group.

Rispetto alle offerte pervenute a gennaio il valore è cresciuto del 20%. I tre pacchetti sono stati assegnati per un importo di 973 milioni di euro. 

Sky si è aggiudicata i primi due pacchetti di diritti tv della Serie A 2018-21 per un totale di 266 partite annue con una offerta da 780 milioni di euro medi annui per 3 anni mentre Perform ha messo sul piatto 193 milioni annui per l'ultimo pacchetto da 114 match.



Il presidente della Lega Serie A, Gaetano Miccichè ha fatto sapere che sono in corso trattative tra Sky e Perform per la ritrasmissione delle partite al fine di evitare al pubblico l'acquisto di due abbonamenti. 

Inoltre lo stesso presidente di Lega ha tenuto a precisare che "abbiamo richiesto e ottenuto maggiore elasticità da parte dei due soggetti aggiudicatari nella trasmissione dei prodotti in chiaro". Salvo quindi 90' minuto per i prossimi tre anni.

Nello specifico Sky trasmetterà la partita più importante della domenica sera e il posticipo del lunedì ma anche due partite del sabato, alle ore 15 e 18 e altre tre della domenica, sempre delle 15 e delle 18. Perform ha invece acqusito l'ultimo pacchettp che prevede il match della domenicaa mezzogiorno, una della domenica pomeriggio e l'anticipo del sabato sera. 

Nessun commento