Header Ads

Wimbledon: la finale rischia di sovrapporsi con quella dei mondiali di calcio. Intanto il montepremi cresce del 7,6% rispetto allo scorso anno

Il 2 luglio inizia il prestigioso torneo di Wimbledon sull'erba dell'All England Lawn’s Tennis Club e terminerà il 15 dello stesso mese.

Una data che preoccupa molto gli organizzatori del torneo perchè nello stesso giorno si giocherà anche la finale dei Mondiali di calcio, con un concreto rischio di sovrapposizione dei due eventi.

La finale di tennis inizierà alle 14, ora locale inglese, esattamente due ore prima del fischio di inizio dell'ultimo atto dei Mondiali in Russia.

Le precedenti 20 finali di Wimbledon sono tutte durate più di due ore.
A far pressione affinché venga anticipata la sfida per il titolo all'All England è la BBC, in quanto è detentrice dei diritti di entrambe le manifestazioni. Ma la risposta degli organizzatori è stata netta. Non si possono cambiare tradizioni ultra-centenarie.



Le uniche misure attuate sono state quelle di anticipare i tempi morti. Tutta la fase antecedente l’inizio dell’incontro sarà velocizzata e non dovrà superare i dieci minuti. All'ingresso in campo i giocatori dovranno essere pronti per il sorteggio e il riscaldamento non potrà superare i 5 minuti.

Cres ce ancor ail montepremi che in quest’edizione fa registrare un incremento del 7,6% rispetto allo s corso anno. Il totale raggiunge quota 34 milioni di sterline (quasi 39 milioni di euro). Un dato che si è triplicato nel corso di 10 anni. Al vincitore del singolare maschile e alla vincitrice del singolare femminile andranno 2,25 milioni di sterline ciascuno (circa 2,5 milioni di euro).

Nessun commento