Navigation Menu

Come dare valore allo sport dilettantistico


Lo sport dilettantistico ha bisogno di tutele, sia per crescere sia per essere promotore di crescita, dal punto di vista umano, produttivo e della salute di una nazione. Lo sport è una delle più importanti agenzie socializzanti e trasmissive di valori nella società e, per continuare a svolgere la sua funzione aggregante e di diffusione della salute, deve essere attrattivo: deve porsi come una valida alternativa per il tempo libero di bambini, adolescenti, adulti e anziani. Non solo, come ricorda l’OMS, l’attività fisica previene malattie croniche ed il rischio di morte prematura che significa anche riduzione della spesa sanitaria di Stato e Regioni. ANIF, associazione nazionale impianti sport e fitness, vuole proprio mettere l’attività fisica al centro di una crescita sostenibile della Nazione, come?

1. Rappresentando e tutelando gli interessi di titolari e gestori di centri fitness di cui sostiene la crescita;
2. dialogando con le Istituzioni: CONI, Ministero della Sanità, del Lavoro, Agenzia delle Entrate per delineare un quadro legislativo e amministrativo orientato allo sviluppo dei centri sportivi e alla promozione dell’attività fisica presso la popolazione, in Italia e all’estero, come partner di EuropeActive.
3. Con una consulenza a 360° rispetto a contenziosi lavorativi, fiscali e amministrativi per garantire continuità all’attività del centro sportivo.
4. Con un pacchetto di servizi a valore aggiunto che eroga, insieme al CSI, storico ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI.

ANIF (Giampaolo Duregon, presidente ANIF) e CSI (Vittorio Bosio, presidente CSI nazionale), nel rinnovare la loro partnership, hanno scelto di creare un sistema che moltiplica il valore per lo sport in Italia, rendendo l’affiliazione congiunta ad entrambi più vantaggiosa.

Scopri perché affiliarsi ad ANIF conviene: https://www.anifeurowellness.it/campagna-affiliazione/

Tutta la Formazione ed i servizi per il club a prezzi convenienti

Di cosa ha bisogno un centro sportivo per crescere? Libertà e tutela: libertà di agire, all’interno delle regole e binari del CONI e tutela di fronte alle Istituzioni. Le ultime vicende politiche sembrano dedicare allo sport una maggiore attenzione, un momento strategico che deve diventare occasione per valorizzarne la crescita sul piano imprenditoriale, di welfare e sanità.

La partnership di ANIF con il CSI rafforza la qualità e l’erogazione dei servizi e, soprattutto, la convenienza per il centro sportivo. Il CSI, come storico e autorevole ente di promozione sportiva riconosciuto dal CONI, dal Ministero del lavoro e delle politiche sociali offre servizi complementari ad ANIF che, insieme, creano un sistema di tutela e consulenza a maglie strette e a prezzi vantaggiosi. Perché entrare in ANIF-CSI?

• Ottieni una Polizza assicurativa RCT a tutela della tua società sportiva e polizza assicurativa multirischi per copertura infortuni, morte per infarto e rimborso spese mediche, ad un prezzo notevolmente inferiore rispetto al mercato.
• La formazione è sicura, di qualità e conviene: brevetti SNaQ, tecnico didattici, riconosciuti dal CONI per operare a pieno titolo nello sport dilettantistico a prezzi dimezzati.
• La disponibilità delle migliori consulenze interattive e immediate insieme ai migliori professionisti del settore su aspetti legali, fiscali, lavorativi, impiantistica, privacy ecc.
• Costi agevolati per il tesseramento soci con il più prestigioso ente di promozione sportiva.
• Promozione dello sport a livello istituzionale, valoriale per l’integrazione e il recupero di giovani e adolescenti, dilettantistico per la crescita dei talenti e agonistico per l’orientamento e il training dei campioni di oggi e di domani.

Come formare istruttori, operatori e club manager: equiparazione titoli SNaQ.

Club manager, istruttore, operatore? ANIF realizza la tua aspirazione lavorativa e mette il centro sportivo in linea con i necessari aggiornamenti formativi per essere riconosciuti dal CONI e tutelati di fronte a verifiche ispettive, fiscali, tributarie, contributive, legislative. Grazie alle partnership con ELAV e ISSA, due realtà leader nella formazione e al CSI, Ente le cui attività da sempre sono riconosciute dal CONI, ANIF forma le figure dello sport di oggi e del domani. Collabora con il CSI al rilascio delle qualifiche tecnico didattiche sportive rese note con la Delibera CONI n.308 del 18 luglio 2017, richieste per operare come istruttori qualificati nello sport dilettantistico, promuovendo presso la base associativa il progetto SNaQ. La delibera n.308 adegua la formazione dei tecnici che operano nei centri sportivi agli standard europei dello SNaQ, il Sistema Nazionale di Qualifiche degli Operatori Sportivi, adottato dal CONI proprio per mantenere il mondo del lavoro nello sport dilettantistico, sempre competitivo e all’avanguardia. Adeguarsi allo SNaQ insomma è un biglietto da visita importante e potrebbe diventare obbligatorio in breve tempo qualora tutti gli Enti di promozione sportiva lo richiederanno.
Data la rilevanza della qualifica che riconosce ad un istruttore il suo percorso formativo o la sua esperienza sul campo attraverso un’uniformità qualitativa, garantita da standard approvati dal CONI, ANIF insieme al CSI ha scelto di ridurre drasticamente il costo annuale di adeguamento dei tecnici allo SNaQ, a soli 30 euro, un prezzo dimezzato rispetto a quello rilasciato da altri Enti e valido solo per i nostri centri sportivi affiliati.

Se sei un collaboratore sportivo e ancora non hai la certificazione SNaQ puoi contattare la nostra segreteria ANIF con cui verificare se i tuoi titoli sono conformi ed eventualmente ricevere l’adeguamento formativo e il brevetto come da riconoscimento CONI.

Infine, tra i partner del pacchetto servizi dedicati, la web agency Good Working, offre consulenze, in ambito web, ai soci ANIF interessati.

Affiliarsi ad ANIF è semplice, scopri come: https://www.anifeurowellness.it/campagna-affiliazione/


Contatti ANIF
Eliana Fortuna
06 61522722

0 commenti: