Navigation Menu

La NBA Firma un nuovo Contratto con Warner per un Laboratorio dell’Innovazione


-->
Questo nuovo accordo è stato fatto appositamente per amministrare il portfolio digitale dell’NBA. L’emittente televisiva americana Turner collaborerà con l’NBA, per trovare nuove strategie per migliorare la produzione dei contenuti sportivi attraverso il Warner Media’s Content Innovation Lab. Questo laboratorio dell’innovazione verrà utilizzato per produrre contenuti per NBA TV, NBA App, NBA.com, il sito di NBA G League, e per NBA League Pass.

Adam Silver, commissario NBA, ha affermato a riguardo: “Siamo sempre alla ricerca di nuove tecnologie che possano migliorare il futuro dei media nello sport affinché migliorino l’esperienza dei fan NBA. Questa collaborazione con WarnerMedia sarà di supporto nell’identificare nuove tecnologie che potranno essere implementate per rendere quest’esperienza migliore”.

Inoltre, questo nuovo laboratorio permetterà anche la collaborazione tra Turner e Xandr, la nuova compagnia pubblicitaria di proprietà di AT&T, che sta cercando di migliorare la propagazione di contenuti pubblicitari attraverso canali che si servono prevalentemente di internet.

Il vicepresidente esecutivo per le strategie dati e l’innovazione del prodotto di Turner, Jesse Redniss, collaborerà con molti dirigenti di AT&T e sarà anche responsabile dell’identificazione di nuovi partner in mercati legati allo sviluppo di nuove tecnologie.

Redniss ha commentato questa collaborazione dicendo: “L’esperienza di cui potrà usufruire il consumatore sarà personalizzata, e renderà i clienti sia partecipi che spettatori contemporaneamente; oltre ad essere dinamica relativamente ai contenuti media con cui i fan vorranno interagire”.

Redniss ha successivamente aggiunto: “Implementando l’utilizzo di nuove tecnologie attraverso il progetto con AT&T, e con partner come l’NBA, pensiamo che il nostro laboratorio dell’innovazione potrà essere un elemento fondamentale nel rivoluzionare il futuro dell’intrattenimento e dello sport a livello mediatico”.

Il laboratorio si trova a New York City, ed è stato progettato da Warner al fine di utilizzare piattaforme digitali uniche per esplorare nuove opportunità con AT&T ed il 5G su reti dati telefonici. L’obiettivo di questo progetto è creare contenuti di realtà aumentata e realtà virtuale che siano soddisfacenti per i clienti di AT&T.

John Stankey, amministratore delegato di WarnerMedia, ha affermato a riguardo: “Il nostro obiettivo per questo laboratorio è quello di aumentare l’innovazione nei nuovi formati tecnologici per fare in modo che i nostri contenuti migliorino continuamente. Utilizzando le risorse di AT&T, stiamo creando una realtà di nuova generazione per i vari team creativi e strategici, e per i nostri partner come HBO, Otter Media, Warner Bros, e Turner”.


Cheyenne Sala

0 commenti: