Header Ads

Consiglio Federale FIGC novità economiche finanziarie e modifiche regolamentari


Il Consiglio ha approvato a maggioranza il Progetto di ristrutturazione economico-finanziaria finalizzato all’assorbimento della perdita ‘strutturale’ del bilancio federale (stima budget 2016) di 12,7 milioni di euro. Tale Progetto prevede di intervenire nell’area di azione individuata dal Comitato di Presidenza del 24 febbraio scorso e rappresentata dal rimborso delle spese sostenute dalla FIGC per le designazioni arbitrali nei campionati nazionali (Serie A, Serie B, Lega Pro e Serie D) ad esclusione del Calcio a 5 e del Calcio femminile.


Per questa tipologia di attività, che non ha riscontri in ambiti comparabili a livello internazionale, la Federcalcio sostiene attualmente un costo annuo pari a circa 18,4 milioni di euro, mentre dalla prossima stagione sportiva si è deciso di introdurre il rimborso del costo sostenuto dalla FIGC a carico delle Leghe interessate, con un impatto sull’anno/budget 2016 di 9,2 milioni di euro così ripartiti: 4,3 milioni Lega Serie A; 2,3 milioni Lega B; 1 milione Lega Pro; 1,5 milioni LND, con l’impegno di destinare alle Leghe gli avanzi di gestione federale, a ristorno delle spese arbitrali.


Modifiche regolamentari
Il Consiglio ha preso atto del nuovo statuto della Lega Pro e ha dato delega al Presidente federale, d’intesa con i presidenti delle componenti, per l’approvazione del documento. Le principali modifiche riguardano: il divieto di rappresentanza di una società da parte di soggetti che, nella stessa stagione, hanno già rappresentato un altro club; il divieto di delega ad altra società per assemblee elettive o che prevedano votazioni di bilancio; il quorum di almeno 1/5 delle associate (assemblea ordinaria) o 2/5 (assemblea straordinaria) per la richiesta di convocazione di assemblea; la revoca per giusta causa da parte dell’assemblea nei confronti del Presidente e di tutti gli organi direttivi; la possibilità di ricoprire la carica di Vice Presidente anche per i legali rappresentanti delle società associate; l’introduzione del limite di due mandati consecutivi per i membri del Consiglio Direttivo. 

Il Consiglio ha poi approvato la modifica al Codice di Giustizia Sportiva artt. 32 e 32 bis con la quale viene istituita la nuova figura del Procuratore federale Interregionale con funzione di direzione e coordinamento delle tre sezioni Nord, Centro e Sud che svolgono l’attività inquirente e requirente nei procedimenti di competenza dei Tribunali Federali Territoriali, compresi nell’area di competenza. Tale modifica entrerà in vigore dal 1 luglio 2016, previa ratifica del CONI. 

Nomine di competenza
Il Consiglio ha votato all’unanimità, tra le altre, la nomina di Antonino Ilacqua alla presidenza della Commissione Infrastrutturale e Sportivi-Organizzativi in sostituzione del dimissionario Michele Belli. 

Nel corso della conferenza stampa che ha fatto seguito al Consiglio, il presidente Tavecchio ha risposto a numerose domande tra le quali una inerente l’episodio avvenuto al termine di Udinese-Roma, con i giocatori della formazione friulana a 
Confronto con gli ultrà sotto la curva. “Ho visto con particolare fibrillazione le immagini di Udine. Ho dato incarico agli uffici legali della Federazione - ha sottolineato il presidente federale - di valutare tutte le procedure possibili per poi prendere delle decisioni. Al presidente federale compete anche la funzione di impugnare un provvedimento, quelle immagini a me sembrano molto gravi”.

Prima di iniziare i lavori del Consiglio Federale, il Presidente Tavecchio ha ricordato Gino Corioni, compianto dirigente sportivo cui è legato il momento più bello del Brescia Calcio, e Pietro Lombardi, detto ‘Spazzolino’, figura storica nel Centro Tecnico Federale di Coverciano che per tanti anni ha ricoperto differenti mansioni al fianco degli Azzurri. Tavecchio ha poi informato i consiglieri della volontà del Commissario Tecnico della Nazionale Antonio Conte di non rinnovare il contratto in scadenza al termine dei Campionati Europei. 

Nella sua informativa, il Direttore generale Uva ha aggiornato il Consiglio sull’organizzazione della spedizione italiana a UEFA Euro 2016, ha comunicato l’avvenuta firma della Convenzione tra FIGC e Istituto per il Credito Sportivo con oggetto il finanziamento per la riqualificazione degli impianti calcistici e ha presentato il progetto denominato ‘Il Viaggio’, programma realizzato in collaborazione con Puma per la diffusione del calcio giovanile e del brand FIGC in USA e Canada.

Fonte comunicato stampa FIGC.it

Nessun commento