Header Ads

Mastercard diventa Official Payment Partner degli Australian Open di tennis

Mastercard, già partner di Roland Garros e Miami Open, è diventata partner ufficiale del più importante evento tennistico nel sud del mondo, gli Australian Open. Alla manifestazione che si terrà dal 16 al 29 gennaio 2017, in cui si assisterà anche al ritorno in campo di Roger Federer, Mastercard avrà una corsia riservata per l’acquisto di biglietti e un cancello d’entrata prioritario, oltre che omaggi speciali riservati ai possessori della carta. Inoltre Mastercard sarà coinvolta nelle attività di lancio della competizione a Tokyo, Singapore e Shanghai. L’operazione di Mastercard è soltanto l’ultima di una lunga serie nel campo sportivo e dell’intrattenimento; l’azienda è, infatti, impegnata come sponsor di competizioni globali come il PGA Tour, la UEFA Champions League, la Rugby World Cup, il Festival di Cannes e i Grammy Awards.

Questo il commento di Richard Heaselgrave, Direttore Commerciale di Tennis Australia (organo di governo per lo sport del tennis nel Paese): “Siamo lieti di unire le forze con Mastercard e di darle il benvenuto nella nostra famiglia come partner ufficiale di pagamento per l'Australian Open. Come prestigioso marchio internazionale con una particolare attenzione per l'innovazione, Mastercard si allinea perfettamente con i nostri valori e in particolare con i nostri sforzi nella promozione globale e del turismo. Stabilire rapporti con alcuni dei migliori marchi al mondo, come Mastercard, è una parte vitale della nostra strategia di crescita, e ne beneficeranno tutti i nostri fan, sia in Australia che nel resto del mondo".
Sam Ahmed, CMO di Mastercard per il mercato Asia Pacific, ha commentato così la partnership: “La bellezza dello sport si trova in quei momenti “che non hanno un prezzo”; lo sport ha il potere di collegare le persone e offrire momenti davvero inestimabili per la vita. La nostra strategia deve dimostrare un connubio perfetto tra il brand e il prodotto al fine di guidare la spesa dei consumatori”.

Gli Australian Open di gennaio 2016 hanno ottenuto un record di presenze, con ben 720.363 spettatori, di cui il 13% provenienti da oltre oceano. I visitatori principali sono neozelandesi, britannici e statunitensi, gli ultimi dei quali hanno speso, nel tempo libero passato in Australia a gennaio 2016, circa il 30% in più rispetto allo stesso periodo del 2015. Imponente è stata anche la crescita dei visitatori asiatici, con un +25% rispetto allo scorso anno.
La collaborazione con Tennis Australia consentirà a Mastercard di dimostrare in modo tangibile il vantaggio di possedere una carta. I servizi offerti, infatti, saranno molto numerosi e varieranno dall’acquisto di biglietti on-line e prenotazione dei viaggi, fino al pagamento per il trasporto da e verso il campo e l’acquisto di prodotti alimentari.

Alex Righi
Visualizza il profilo di ALex Righi su LinkedIn
© Riproduzione riservata






Nessun commento