Header Ads

Startup italiana entra in Premier League: Sportito sponsor del Burnley

Adidas, Emirates e Nike: il campionato più seguito e ricco al mondo ha sempre attirato consistenti investimenti da importanti brand internazionali ed ora, per la prima volta nella stagione 2016/2017, può registrare la presenza anche di un rappresentante del business cento per cento italiano.

Nella storia della Premier League, infatti, poche volte il bel paese è riuscito a fare incursione nel territorio d’Oltremanica. La concorrenza con le grandi multinazionali, non sempre ha incoraggiato le piccole e medie imprese che popolano e caratterizzano la nostra penisola, ma finalmente ieri, nello stadio Turf Moor di Burnley, l’Italia del business ha messo piede nel massimo campionato inglese.

A tingere d’azzurro il cielo d’Inghilterra è la start up Sportito, piattaforma di Daily Fantasy Sport recentemente lanciata dalla società ASAP Italia, che ha ufficializzato il suo accordo di sponsorship con il Burnley FC. 

Che la Premier League sia il campionato più ricco del mondo non è cosa nuova. Con investimenti che arrivano da ogni angolo del globo, le cifre che riesce ad attrarre tramite le sole sponsorship di maglia, sono da capogiro: 226 milioni di sterline. Ricavi ragguardevoli, soprattutto se confrontati con quelli degli altri campionati europei: 101 milioni è la cifra che ogni stagione entra nelle casse dei club tedeschi, 82 vanno alla Liga e solo 61 alle italiane in Serie A.


Investimenti massicci, provenienti da grandi gruppi finanziari internazionali e giustificati dal seguito e dal prestigio di cui la Premiership gode da sempre. Il campionato inglese, infatti, viene trasmesso per 10 mesi all’anno in 200 diversi paesi e 730 milioni di case per un audience televisiva mondiale di 3 miliardi di persone. Di queste, ben 1,157 miliardi vivono in Europa.

Ascolti record, che altrove si fatica ad equiparare, hanno spinto realtà imprenditoriali coraggiose, come ASAP Italia, startup già proprietaria di Superscommesse.it ed altri portali legati al mondo del gaming on line, ad unirsi alle grandi holding di prestigio che da sempre guardano con interesse il calcio d’Oltremanica: l’obiettivo è investire sullo sviluppo, in Europa, dei Daily Fantasy Sport, attraverso giochi di abilità come Sportito.

La partnership entusiasma il Direttore degli Affari Commerciali del Burnley Football Club, Anthony Fairclough, che ha affermato: “Sportito è il primo Fantasy Sport partner che il Club abbia mai avuto e sono certo che la sua presenza colpirà molto positivamente i nostri tifosi. Si tratta di una partnership importantissima per il Club, per Sportito e, soprattutto, per i tifosi della squadra.”

“I Daily Fantasy Sport, molto popolari negli Stati Uniti, rappresentano il futuro del gaming anche in Europa, dove il fenomeno è altrettanto importante – dichiara Riccardo Mittiga, CEO di Sportito. Il motivo per cui abbiamo scelto il Burnley? E’ una realtà che ci somiglia molto, a partire dal suo logo: l’ape, simbolo a cui gli abitanti della città tengono molto, rappresenta l’industriosità del Lancashire, la stessa che caratterizza noi, il nostro team e il nostro modo di fare impresa”







Nessun commento